Storia dei processori AMD

Clonazione e nascita

AMD è un nome importante del settore hardware da circa trent'anni, ossia da quando cominciò a produrre microprocessori su licenza Intel. Dopo tanti anni di rivalità Intel è ancora al vertice del settore, ma la sua acerrima rivale non ha mai smesso di lottare per guadagnare il suo spazio. L'inizio di questa rivalità, curiosamente, si deve ad un'altra azienda.

AMD 8086

Nel 1981 Intel fu scelta da IBM come fornitore di processori per il suo primo personal computer. L'azienda, però, voleva due fornitori, così Intel si vide costretta a dare in licenza la sua tecnologia, permettendo ad AMD di diventare la prima azienda autorizzata a clonare il processore 8086. Il primo chip di AMD, risalente al 1981, era l'AMD 8086 (e 8088) identico in tutto e per tutto al modello Intel.

AMD 8086
Nome in codice ?
Data di rilascio 1982
Architettura 16-bit
Bus Dati 16-bit
Bus Indirizzi 20-bit
Memoria Massima 1 MB
Cache L1 no
Cache L2 no
Frequenza di clock 5-10 MHz
FSB Uguale al clock
FPU 8087
SIMD no
Processo produttivo 3000 nm
Numero di transistor 29000
Consumo energetico ?
Tensione 5 V
Superficie del Die 16 mm²
Connettore 40 pin

Am286: prodotto su licenza, ma più veloce

L'Am286 di AMD era un clone dell'Intel 80286, ma aveva un grande vantaggio: una frequenza più alta. Mentre la CPU 286 di Intel lavorava a 12,5 MHz, AMD vendeva versioni a 20 MHz. Il 286 era più economico del 386, le cui innovazioni non furono sfruttate per diversi anni, quindi possiamo dire che AMD aveva creato un prodotto complessivamente migliore.

Am286
Nome in codice ?
Data di rilascio 1983
Architettura 16-bit
Bus Dati 16-bit
Bus Indirizzi 24-bit
Memoria Massima 16 MB
Cache L1 no
Cache L2 no
Frequenza di clock 8-20 MHz
FSB Uguale al clock
FPU 80287
SIMD no
Processo produttivo 1500 nm
Numero di transistor 134000
Consumo energetico ?
Tensione 5 V
Superficie del Die 49 mm²
Connettore 68 pin

Am386: un 386 a 40 MHz

Am386

Nel 1991, AMD presentò il processore 386. Come i predecessori, questo modello era identico alla proposta di Intel, giacché AMD aveva la licenza per produrre cloni di prodotti Intel, partendo direttamente dal microcode (il firmware della CPU). Questo processore era più veloce della controparte Intel - 40 MHz anziché 33 MHz.

Am386
Nome in codice ?
Data di rilascio 1991
Architettura 32-bit
Bus Dati 32-bit
Bus Indirizzi 32-bit
Memoria Massima 4,096 MB
Cache L1 no
Cache L2 no
Frequenza di clock 12-40 MHz
FSB Uguale al clock
FPU 80387
SIMD no
Processo di fabbricazione 1500 - 1000 nm
Numero di transistor 275000
Consumo energetico 2 W (33 MHz)
Tensione 5 V
Superficie del Die 42 mm²
Connettore 132 pin
Continua a pagina 2

Pubblicità

AREE TEMATICHE