Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
2

Surface Pro: cavi di alimentazione a rischio incendio

Potrebbe essere pubblicato venerdì il comunicato del richiamo volontario ufficiale dei cavi di alimentazione dei Surface Pro, Surface Pro 2 e Surface Pro 3 perché a rischio di surriscaldamento.

Surface Pro: cavi di alimentazione a rischio incendio

Microsoft sostituirà centinaia di migliaia di cavi di alimentazione dei Surface Pro, Surface Pro 2 e Surface Pro 3 perché a rischio di surriscaldamento. L'azienda ha annunciato ufficialmente il programma di richiamo volontario, che riguarda i cavi di alimentazione dei prodotti venduti in Europa prima del 15 luglio 2015.

SURFACE PRO 3

I cavi sarebbero soggetti a surriscaldamento, e quindi a potenziale rischio di incendio, nel caso in cui venissero piegati o avvolti in modo troppo stretto. Il difetto non riguarda l'alimentatore di per sé, ma il cavo che ne esce.

Chi ha un prodotto delle famiglie indicate otterrà la sostituzione gratuita previa richiesta sulla pagina web che verrà creata appositamente. Gli attuali cavi di alimentazione poi dovranno essere smaltiti o riciclati in conformità alla normativa vigente.

Nella dichiarazione rilasciata da un portavoce di Microsoft si legge che il problema si potrebbe verificare "come risultato di danni causati ai cavi di alimentazione legandoli troppo stretti, torcendoli o schiacciandoli per un periodo prolungato di tempo". Il difetto è emerso a seguito della segnalazione di "una percentuale molto piccola di clienti di Surface Pro".

Cattura JPG

Ricordiamo che la prima generazione di Surface Pro è arrivata in commercio all'inizio del 2013, mentre le versioni di seconda e terza generazione di Surface Pro sono state messe in vendita rispettivamente nell'autunno 2013 e nell'estate 2014.

Il modello attualmente in commercio, Surface Pro 4, non è soggetto al problema.

Surface 3 Surface 3
microsoftstore
Surface Pro 4 Surface Pro 4
microsoftstore
Accessori Surface Accessori Surface
microsoftstore

Aggiornamento: la campagna di richiamo è ufficiale, tutti i dettagli sono su una pagina apposita del sito Microsoft.

Confermiamo che gli alimentatori soggetti a richiamo sono solo quelli dei Microsoft Surface Pro, Microsoft Surface Pro 2 e Surface Pro 3 venduti prima del 15 luglio 2015. Non è necessario restituire il cavo vecchio, che va smaltito autonomamente, e quello nuovo sarà consegnato in 4-6 giorni lavorativi dalla richiesta.

Aggiornamento 3 febbraio: la U.S. Consumer Product Safety Commission statunitense ha comunicato che sono soggetti al richiamo circa 2,25 milioni di cavi di alimentazione. Il provvedimento è stato adottato dopo che l'azienda ha ricevuto 56 segnalazioni di surriscaldamento e 5 di shock elettrico.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #2-in-1?
Iscriviti alla newsletter!