Swype Keyboard, la fine di un'era: terminato il supporto

Swype Keyboard non sarà più supportata su Android e iOS, e la relativa app non è più disponibile al download. Ad annunciarlo è Nuance, software house di questa tastiera virtuale che ha fatto la storia in ambito smartphone, soprattutto per quanto riguarda il robottino verde. La multinazionale statunitense ha dichiarato di volersi concentrare su soluzioni AI per le aziende.

La notizia circola dalla giornata di ieri. Tutto è partito dalla discussione sul forum di Reddit creata da un utente che ha contattato il supporto ufficiale di Nuance per chiedere informazioni in relazione alla segnalazione di un bug. La risposta è stata appunto quella della fine del supporto a Swype Keyboard, dando avvio al solito tran tran di indiscrezioni sul web.

Swype

Oggi è invece arrivata la nota ufficiale di Nuance:

"Abbiamo preso la difficile decisione di interrompere il supporto dell'applicazione Swype Keyboard, al fine di concentrare i nostri sforzi su soluzioni AI per altri mercati considerati importanti. Ciò significa che l'app non sarà più disponibile per il download su iOS e Android e che non saranno rilasciati nuovi aggiornamenti. In ogni caso, gli utenti che ancora utilizzano la nostra tastiera potranno continuare a utilizzare l'app normalmente, con la possibilità di contattare Nuance per l'assistenza tecnica, ancora per alcuni mesi."

Leggi anche: Nokia 8 Pro sfida Samsung Galaxy S9

Swype Keyboard è stata una delle primissime tastiere ad introdurre il metodo di scrittura attraverso le gestures. Questo le ha consentito di diventare una tra le più diffuse in ambito smartphone, soprattutto per quanto riguarda Android, tanto da cominciare a essere installate di default sui dispositivi di alcuni brand.

swype 1 5

La metodologia di input attraverso le gestures si è poi diffusa a macchia d'olio. Pensiamo, ad esempio, a Gboard, la tastiera Google per Android, che integra anch'essa la modalità swype. Una concorrenza che, in aggiunta a quella della miriade di tastiere di terze parti, potrebbe aver accelerato la decisione di Nuance, con quest'ultima che ha da tempo spostato il proprio core business nei settori enterprise e automotive.


Tom's Consiglia

Siete alla ricerca di uno smartphone che garantisca buone prestazioni a prezzo contenuto? Il Huawei P8 Lite 2017 può essere la scelta giusta.

Pubblicità

AREE TEMATICHE