Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
4 minuti

Talentia Software: nuovi partner e cloud “libero”

La software house ha deciso di enfatizzare il ruolo dei partner creando una apposita direzione per il loro coordinamento e sviluppo

Talentia Software: nuovi partner e cloud “libero”

"Con il canale indiretto - racconta Marco Bossi, Managing Director di Talenta Software Italia - realizziamo attualmente circa il 55% del nostro fatturato, una incidenza destinata a salire nel prossimo futuro. Donde la decisione di migliorare i rapporti con i partner esistenti e di acquisirne di nuovi, per la commercializzazione delle nostre due attuali soluzioni, Talentia CPM, quella che ottimizza i processi di pianificazione finanziaria, e Talentia HCM, per le performance delle risorse umane. Per queste soluzioni esiste un grande mercato ancora da conquistare e riteniamo quindi corretto in un momento come questo dare impulso al canale, con una iniziativa specifica per la gestione dei partner, a livello di casa madre e di singole filiali". 

MarcoBossi Talentia Software high
Marco Bossi, Managing Director di Talenta Software Italia

 

La società ha una presenza consolidata in Italia, grazie anche al centro di ricerca di Bari, dove si sviluppano le suite HCM per il mercato internazionale oltre naturalmente italiano: vi lavorano una cinquantina di persone mentre il nucleo commerciale, una dozzina, si trova a Milano. Talentia, come ama ripetere Bossi, ha pochi partner ma molto qualificati. I principali: ADP, in ambito HCM, e Formula, in ambito CPM. 

L'impegno a un sviluppo più strutturato e arricchito della rete dei partner è quello di offrire loro maggiore visibilità e formazione, oltre che strumenti operativi, lasciando sia ai partner "distributori" sia a quelli "integratori", per usare la classificazione interna, la più grande libertà nella scelta delle soluzioni da offrire sul mercato: ossia licenze o cloud. E qui si innesta la seconda novità annunciata durante l'incontro dell'azienda transalpina con la stampa di settore: il cloud. Diversamente da altri vendor (è il caso di Microsoft per citare un nome), Talentia ha fatto una scelta precisa e opposta. 

"Anche se il cloud è strategico - dice Bossi - noi continueremo a vendere i nostri prodotti sia nella tradizionale modalità delle licenze, sia sulle nuvole, libertà come si diceva prima riconosciuta anche ai nostri partner, e ciò per venire meglio incontro alle esigenze dei nostri 350 clienti circa, quasi tutte aziende di media e grande dimensione, tra cui un gruppo di una trentina di nomi quotati in Borsa, Inoltre manteniamo un filo diretto con i clienti strategici per meglio essere al corrente di intenzioni e esigenze dell'utenza". 

Anche sul fronte del cloud ci sono delle novità significative, che differenziano l'offerta di Talentia da quella dei competitor, inclusi i due big (Sap e Oracle, ndr). Attualmente il cloud è stato scelto da un centinaio di clienti, un numero verosimilmente destinato a crescere in considerazione proprio della peculiarità dell'offerta. "Utilizziamo - spiega ancora il numero uno di Talentia in Italia - una piattaforma unica per tutte le soluzioni certificata a livello europeo. Nonostante siamo in ambito cloud le nostre soluzioni possono in qualche misura essere personalizzate e la piattaforma consente la gestione di più clienti, con tutti i vantaggi che ne conseguono".

A proposito di cloud la società ha realizzato un sondaggio rilevando che il 75% delle aziende interpellate dispone almeno di una applicazione SaaS ma che solamente il 20% di esse ha una strategia per il cloud. Perché questa formula? Il 70% degli interpellati ha dichiarato di aspettarsi una riduzione dei costi (un classico dunque) e una implementazione più rapida.

Tra i nuovi clienti acquisiti durante l'anno si possono citare Sia (Società interbancaria italiana) che ha scelto HCM per gestire i suoi circa 2000 dipendenti, e la Società Aeroporto di Catania, che in considerazione della prossima quotazione ha scelto di dotarsi di un sistema CPM. L'upgrade di questa suite alla versione Web è stato invece realizzato da Beretta Holding, che dal 2006 utilizza Talentia CPM. Insomma le premesse per continuare a crescere a un ritmo di circa il 20% e assumere nuove figure professionali.

 

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Reseller?
Iscriviti alla newsletter!