Hot topics:
News su Black Friday 2017
10 minuti

Tecnologia di proiezione Laser Led, la nuova soluzione di Casio

Casio crea videoproiettori basati su una nuova tecnologia che abbina laser e led. Scopriamo tutti i dettagli di questa nuova tecnologia di proiezione.

Tecnologia di proiezione Laser Led, la nuova soluzione di Casio

Introduzione

Non parliamo spesso di videoproiettori, ma siamo stati incuriositi da una nuova tecnologia che Casio ha presentato in concomitanza con alcuni nuovi prodotti. Si tratta di una tecnologia di proiezione ibrida basata su laser e led. Per capire come funziona abbiamo fatto alcune domande a Mario Fellholter di Casio.

Scopriamo i dettagli di questa tecnologia:


Può descriverci brevemente come funziona il sistema di proiezione laser?

I nostri proiettori ibridi Laser & Led funzionano combinando due differenti tipi di fonti luminose, laser e led, per creare i tre colori primari. I modelli portatili usano un laser blu e un led rosso per generare questi colori, mentre i modelli più grandi hanno in dotazione un led blu aggiuntivo.

Il colore rosso è generato dal led rossi. La luce verde è creata con il laser blu, che stimola un superficie fosforosa sulla ruota colori per emettere luce verde. Nei proiettori portatili la ruota colori è dotata di una sezione a specchio per riflettere la luce del laser blu, mentre nei proiettori più grandi, siccome c'è più spazio, la luce blu è creata direttamente da un led blu.


Quali sono i vantaggi di una tecnologia mista?

Casio ha inventato questa tecnologia ibrida perché al momento non è possibile usare i LED verdi per via di una potenza luminosa non sufficiente per i proiettori professionali o per le proiezioni in ambienti luminosi, dove sono raccomandati almeno 2000/3000 lumens. Attualmente solo i proiettori laser basati su LED blu hanno prezzi accettabili, mentre i laser verdi, rossi o bianchi sono troppo deboli o consumano troppa energia, condizione che richiederebbe un sistema di raffreddamento potente, un'elevata rumorosità e un costo d'esercizio elevato, appunto per il consumo energetico.

I laser blu combinati con una tecnologia DLP necessitano di una ruota colori per riprodurre i vari colori, con degli effetti collaterali. L'uso limitato della ruota colori per riprodurre i colori della nostra tecnologia limita l'effetto arcobaleno.

I proiettori 3LCD con sistemi d'illuminazione a stato solido come il laser rappresentano un sostanziale passo in avanti rispetto alle lampade a mercurio, perché eliminano un elemento dannoso per l'ambiente (il mercurio appunto). L'altro vantaggio di queste nuove fonti luminose combinate con la tecnologia DLP sta nella longevità, e nel fatto che non è necessario cambiare tutta la parte centrale del proiettore ma basta sostituire la lampada – come con i 3LCD.


Quali sono i limiti della qualità dell'immagine?

I limiti della risoluzione dipendono solo dai chip DLP e dal prezzo, non ci sono limiti legati alla nostra tecnologia d'illuminazione, che è in grado di offrire colori brillanti ma non saturi né poco naturali. Profondità dei neri, velocità e contrasto sono caratteristiche importanti nell'home cinema. Come molti proiettori DLP anche i nostri modelli se la cavano bene con il contrasto. I nostri modelli sono pensati per l'uso professionale e nel campo dell'educazione. In questi ambienti, diversamente da quello dell'home cinema, i vantaggi della nostra tecnologia, primo tra tutti i costi di esercizio e la manutenzione, valgono molto di più della qualità delle immagini.

Casio XJ-H1700 DMD/DLP Casio XJ-H1700 DMD/DLP
Benq MS524 DMD/DLP Benq MS524 DMD/DLP
Jago BELE01 schermo proiezione Jago BELE01 schermo proiezione

Perché scegliere la tecnologia Laser LED invece di quelle tradizionali?

L'uso dei laser e dei led permette di riprodurre colori brillanti e naturali, e anche immagini molto contrastate grazie alla tecnologia DLP.

La tecnologia Casio ridefinisce i benefici della tecnologia DLP rispetto a quella 3LCD, nelle applicazioni dov'è necessario un uso continuativo dei proiettori. Parliamo di 20mila ore, e una durata di questo tipo è un grande beneficio in alcuni casi. Pensiamo a situazioni dove, per esempio, bisogna proiettare immagini per 24 ore consecutive. I nostri proiettori avranno bisogno solo di essere spenti e riaccesi per un breve periodo di tempo (attività che viene svolta automaticamente), mentre i modelli 3LCD non sono raccomandati per un uso continuativo sopra le sei ore.

Le tradizionali lampade al mercurio vanno rimpiazzate ogni 3000 ore circa, sono tossiche e vanno smaltite con speciale attenzione. Inoltre queste lampade vedono un degradamento della qualità delle immagini nel tempo rispetto alle nostre fonti luminose, che non solo hanno una durata sette volte superiore ma non contengono nemmeno il mercurio. La nostra "Serie Standard" richiede il 30% di energia in meno rispetto ai concorrenti, e con un sistema a doppia proiezione raggiungiamo i 6mila lumens, una spanna avanti a i concorrenti in ambito business.

In termini di praticità, i nostri proiettori offrono un altro beneficio: non vanno raffreddati dopo lo spegnimento, e tra l'accensione e la completa visualizzazione dell'immagine passeranno solo 5-8 secondi.


Che differenza c'è in termini di costo tra i proiettori Laser LED e le altre tecnologie?

Con uno dei nostri proiettori si risparmia sull'acquisto, sostituzione e smaltimento delle lampade al mercurio. Nel periodo di vita della nostra fonte luminosa si cambierebbero 9 lampade al mercurio in media per i proiettori DLP. Con quelli 3LCD ci vorrebbero 3 operazioni di pulizia o sostituzione dei pannelli 3LCD, sempre considerando le 20.000 ore della nostra fonte luminosa.

Al momento chi ha un proiettore tradizionale compra sempre una lampada di riserva, e in generale i costi di mantenimento polverizzano il valore effettivo del proiettore tradizionale, ma c'è dell'altro: la nostra fonte d'illuminazione ibrida infatti offre anche vantaggi e economici, come il citato risparmio energetico del 30% - rispetto alla media dei proiettori con lampada al mercurio.

I nostri dati inoltre fanno riferimento alla modalità più luminosa (Bright) mentre i concorrenti generalmente usano quella normale o la Eco Mode. Il Dynamic Brightness Control dei nostri proiettori inoltre si adatta automaticamente alla luce ambientale e contribuisce a un ulteriore risparmio energetico – nonché a ridurre il rumore delle ventole.

I nostri prodotti sono indirizzati soprattutto agli ambienti professionali e al settore scolastico, cioè contesti nei quali questi risparmi sono molto importanti. Ancora più importante  è che il proiettore è una risorsa sempre utilizzabile quando serve, senza che sia necessario personale specializzato per mantenerlo in buono stato.


Questa tecnologia si può sfruttare in campi diversi dalla proiezione tradizionale? Magari con smartphone e tablet?

Sì, i nostri sono proiettori di nuova generazione. Tutti hanno una porta USB e non manca mai la chiavetta Wi-Fi.

Con quest'ultima si può realizzare una rete senza fili point-to-point ad hoc usando tanto uno smartphone, un tablet o un PC.  Non serve una speciale infrastruttura perché basta scaricare e installare un'applicazione apposita come MobiShow. Con quest'app si possono mostrare immagini e presentazioni, ma volendo si possono scegliere app che invece sono a pagamento e offrono più strumenti. Per un PC suggeriamo "Wireless Connection 3", che includiamo nel pacchetto e che permette di proiettare fino a quattro schermi contemporaneamente.

La porta USB si può usare anche con un'ordinaria memoria (pendrive), nel qual caso sarà il proiettore stesso a riprodurre i file, facendo da mediaplayer appunto. È una funzione molto interessante per chi lavora in mobilità, visto che si possono mostrare anche interi film senza portarsi dietro il computer. Senza dimenticare che presentazioni e qualsiasi altra cose si possono mettere su una memoria USB per la massima comodità.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Televisori e Proiettori?
Iscriviti alla newsletter!