Tesla, una produzione troppo veloce abbassa la qualità?

"La Tesla frettolosa fece le auto difettose" si potrebbe dire, parafrasando il celebre adagio. Questo almeno è quanto sostiene Reuters, sulla base delle dichiarazioni di nove dipendenti, tra ex e ancora in servizio. L'azienda di Elon Musk, forse anche a causa delle ingenti perdite fatte registrare lo scorso anno e di cui vi abbiamo parlato di recente, produrrebbe infatti le sue auto troppo velocemente, ottenendo come risultato che oltre il 90% di quelle prodotte necessita di ulteriori interventi prima di poter essere consegnata ai clienti, con un enorme dispendio di risorse e un aumento dei costi.

‎"È lì che spendono la maggior parte dei loro soldi" ha affermato un ex supervisore Tesla. Se confermate, si tratterebbe in effetti di una percentuale elevatissima, basti pensare che, secondo alcuni esperti, case automobilistiche con un processo di verifica avanzato riescono a mantenere una media di auto che necessitano di interventi post-produzione inferiore al 10%.

tesla model 3
Model 3

Contattata da Reuters invece ‎‎Tesla si è rifiutata di commentare i dati citati, limitandosi a ribadire di avere un controllo qualità estremamente rigoroso, progettato per segnalare e correggere le minime imperfezioni e affermando che la maggior parte dei difetti rilevati all'uscita della catena di montaggio sono insignificanti e risolvibili in pochi minuti.

Secondo Reuters però non si tratterebbe di una novità: alcuni supervisori sostengono che tali problemi vanno avanti addirittura dal 2012 e molti clienti finali, giornalisti del settore e perfino ricercatori di mercato hanno spesso sottolineato la scarsa qualità di finiture e materiali e il malfunzionamento di diverse componenti come maniglie e altro.

Leggi anche: Tesla in crisi, Bloomberg dice che non arriverà a ferragosto

Tesla potrebbe avere un grosso buco finanziario e la sua capacità di restare sul mercato passerà anche dalla capacità di produrre in volumi la Model 3, garantendo al contempo una qualità elevata del prodotto finito. Ci riuscirà?

Pubblicità

AREE TEMATICHE