Hot topics:
19 minuti

Test Core i3-7350K, il piccolo Intel Kaby Lake senza freni

Core i3-7350K e Pentium G4620 alla prova, alle prese con i Core i5-7400, 7500 e 7600K in test con giochi e produttività. Quale CPU scegliere? Il nuovo Core i3 è un investimento sensato? Lasciamo parlare i benchmark.

Test Core i3-7350K, il piccolo Intel Kaby Lake senza freni

Core i3-7350K con moltiplicatore sbloccato

Intel Core i3-7350K

 

Il Core i3-7350K è un dual-core con Hyper-Threading, frequenza di 4,2 GHz e soprattutto moltiplicatore sbloccato.

intel core i3 7350k box

Di solito Intel offre due processori "K", ossia con moltiplicatore sbloccato per facilitare l'overclock, nella gamma Core. Un Core i5 e un Core i7. Quest'anno, con l'avvento delle soluzioni Kaby Lake, Intel ha messo a punto una terza soluzione chiamata Core i3-7350K. Fin dalle prime indiscrezioni su questo modello il pensiero è corso al Pentium G3258 Anniversary Edition, un processore a basso costo presentato nel luglio 2014 e anch'esso dotato di moltiplicatore sbloccato.

Intel Core i3-7350K
Socket LGA 1151
Core / Thread 2 / 4
TDP 60 watt
Freq. base 4,2 GHz
Freq. Turbo /
Cache 4 MB
Grafica HD 630
Freq. GPU 350 MHz / 1150 MHz
Memoria DDR4-2400 / DDR3L-1600 - dual-channel
Moltiplicatore sbloccato
Linee PCIe 16 (1x16, 2x8, 1x8+2x4)

Il nuovo Core i3, a differenza di quel Pentium, offre anche l'Hyper-Threading, il che lo rende persino più interessante agli occhi dei videogiocatori. Dopotutto due core con HT possono gestire fino a quattro thread alla volta, e questo è un requisito di molti giochi.

Il Core i3-7350K lavora di base a 4,2 GHz, come il Core i7-7700K (4 core / 8 thread). Il chip però non supporta il Turbo Boost. Intel condivide 4 MB di cache L3, destinando così 2 MB per core, come i modelli più potenti. E mentre i Core i3 bloccati hanno un TDP di 35 o 51 watt, il Core i3-7350K è l'unico modello da 60 watt.

intel core i3 7350k box

Il processore è dotato anche di una GPU integrata, l'HD Graphics 630 (GT2) con 24 execution unit (EU) che operano di base a 350 MHz e possono raggiungere 1150 MHz. Il chip grafico è basato su architettura Gen 9.5 che offre un hardware a funzione fissa per decodifica e codifica HEVC 10 bit, decodifica VP9 8/10-bit e codifica VP9 8 bit. La maggior parte degli appassionati però accoppierà la CPU a una scheda video dedicata, quindi per quanto utile, la GPU integrata non rappresenta un elemento di attrazione.

Il problema del prezzo

Il Core i3-7350K ha un prezzo più alto degli altri Core i3, costa infatti 210 euro nel momento in cui scriviamo. E come le altre soluzioni K questo modello non è accompagnato da un dissipatore stock - anche se non lo consiglieremmo per overcloccare. Dovete quindi aggiungere il prezzo di un dissipatore a quello del processore. Inoltre avete bisogno di una motherboard Z170 o Z270 per sfruttare il moltiplicatore sbloccato.

In poche parole questi extra lo portano a costare più del quad-core Core i5-7400, accoppiabile a una motherboard con chipset della serie H o B, e con un dissipatore stock in bundle. Il Core i5 non ha l'Hyper-Threading o il moltiplicatore sbloccato, ma il Turbo Boost lo porta dai 3 GHz di base fino a 3,5 GHz. I quattro core fisici sono accoppiati a 6 MB di cache L3 condivisa. Il Core i5-7500 è persino più veloce con una frequenza base di 3,4 GHz e un picco in Turbo Boost di 3,8 GHz, fintanto che siete disposti a spendere 215 euro.

Se l'unica vostra preoccupazione è overcloccare una CPU sbloccata, il Core i3-7350K è la soluzione più conveniente dati i 230 euro del Core i5-6600K e i 260 euro del 7600K. La famiglia Pentium è molto meno costosa, e con Kaby Lake gode dell'Hyper-Threading, ma nessun modello ha il moltiplicatore sbloccato. Il Core i3-7350K inoltre supporta AVX e AVX2, mentre i Pentium non possono dire lo stesso. I Core i3 vi mettono a disposizione una maggiore quantità di cache L3.

Intel Core i3-7350K Intel Core i3-7350K
  

Core i3-7350K, test con i giochi

Chi acquista una costosa Titan X non l'accoppia certamente a un Core i3 overcloccato. Al fine di avere un maggiore equilibrio per quanto riguarda la configurazione di prova, abbiamo usato Asus Strix RX 470 4 GB. I test sono stati svolti in Full HD.

3DMark Time Spy & Fire Strike

3dmark 01
3dmark 02

Il punteggio relativo alla grafica è circa 3500 punti a causa della limitata potenza della GPU. Osserviamo uno scaling lineare tra le CPU, in base al numero di core - eccetto per l'Athlon X4 750K. Il Core i3-7350K overcloccato totalizza 442 punti in più rispetto alle prestazioni stock, a dimostrazione che anche la frequenza gioca un suo ruolo. Il Pentium G4620 offre prestazioni simili al Core i3-6320, mentre il Pentium G3258 è sul fondo del grafico. Chiaramente l'Hyper-Threading è di grande aiuto con i giochi.

Sorprendentemente, il Core i3-7350K overcloccato capitalizza il vantaggio della maggiore frequenza battendo i Core i5-7500 e il 7400, mentre il 7350K standard è sotto a entrambi i quad-core. Anche se osserviamo un grande scaling, la vittoria del Core i3-7350K ci suggerisce che le DirectX 11 non sfruttiano pienamente i quattro core fisici come ci saremmo aspettati.

Ashes of the Singularity

Tutti i processori che testiamo sono inferiori al requisito minimo ufficiale di un Core i7 o equivalente fissato da Oxide Games. I risultati del nostro test dimostrano che Ashes of the Singularity funziona sulle CPU dual-core, anche se l'esperienza non è delle migliori. Anche con la RX 470 il processore è chiaramente un collo di bottiglia.

ashes 03

Il Core i5-7600K è davanti a tutti e i Core i5-7500 e 7400 non sono troppo indietro. Il Core i3-7350K offre maggiori prestazioni rispetto a un Pentium G4620, come da attese, ma bisogna dire che il G4620 offre grandi prestazioni per il prezzo a cui è offerto (110 euro al momento).

Il Core i3-6320 è vicino al 7350K, ma soffre di frame rate minimi e medi inferiori. A 4,9 GHz, il Core i3-7350K non tiene il passo. Anche se batte il Core i5-7400, il gioco favorisce un maggior numero di core fisici. Il Core i3 overcloccato, però, mostra una minore variabilità nel tempo di rendering dei frame e irregolarità, garantendo un'esperienza più fluida.

ashes 01
ashes 02
ashes 04
ashes 05
ashes 06
ashes 07
ashes 08
ashes 09
ashes 10
 
Clicca per ingrandire

I terribili risultati del frame time mostrati dal Pentium G3258 e dall'Athlon X4 750K c'impongono la loro rimozione da quello specifico grafico. Confondono il quadro della situazione, perciò abbiamo creato due insiemi di grafici a linee che ci permettono di offrire un quadro più chiaro.

Non sembra esserci un limite dovuto alla GPU, quindi probabilmente vedremo prestazioni persino migliori accoppiando la Radeon RX 470 a un processore più veloce.

Battlefield 4

Il Core i5-7400, il Pentium G4620 e il Core i3-7350K overcloccato mostrano tutti gli stessi FPS, anche se il Core i3 sembra incappare in frame time più lunghi e frequenti cali di frame rate.

bf4 03
bf4 01
bf4 02
bf4 04
bf4 05
bf4 06
bf4 07
bf4 08
bf4 09
bf4 10
 
Clicca per ingrandire

Persino i processori Pentium G3258 e l'Athlon X4 750K possono gestire questo titolo con una RX 470, in particolare se abbassate le impostazioni di qualità.

Hitman (2016)

Il Core i3-7350K e il 6320 sono gomito a gomito in questo test, ed entrambi finiscono con frame rate minimi e medi simili. Aumentare la frequenza del 7350K permette di avere 5 FPS extra.

hitman 03

Il Core i3-6320 è in vantaggio per quanto riguarda la costanza delle prestazioni, anche se abbiamo registrato una variabilità leggermente superiore rispetto al 7350K standard. L'overclock ha smussato questo problema, almeno.

hitman 01
hitman 02
hitman 04
hitman 05
hitman 06
hitman 07
hitman 08
hitman 09
hitman 10
Clicca per ingrandire

Passare a un Core i5-7600K permette di avere un frame rate decisamente superiore rispetto al Core i3-7350K, mentre il Core i5-7400 porta a un vantaggio del 12%.

I Core i5 scalano linearmente in base alla frequenza e, ancora una volta, il Pentium G3258 e l'Athlon X4 750K cadono preda di severi problemi di stuttering. Per il contesto, un Core i3-7350K standard offre un vantaggio nel frame rate minimo di tre volte rispetto al Pentium sbloccato. Hitman indica il quad-core Core i5-2500K o il Phenom II X4 940 come requisiti minimi, quindi mentre le basse prestazioni che vediamo dal G3258 e dall'X4 750 non sono scioccanti, a colpirci di più è il risultato del Pentium G4620. È incredibilmente buono grazie all'Hyper-Threading.

Allo stesso tempo il Core i5-7600K dimostra che i giochi ottimizzati per più risorse di calcolo rendono il salto valido di considerazione.

Grand Theft Auto V

Sembra che stiamo flirtando con un collo di bottiglia grafico, in quanto i Core i5 offrono un'esperienza simile nella prima parte del nostro test. Il carico si fa più intenso per la CPU passando metà del test, e lo scaling ancora una volta diventa evidente. Il Pentium G3258 e l'Athlon X4 750K raggiungono frame rate quasi giocabili, ma un rapido sguardo alla variabilità del frame time suggerisce altrimenti.

gta5 03

Allo stesso tempo un Core i3-7350K standard ha un vantaggio del 13% per quanto riguarda il frame rate medio rispetto al 6320, mentre il Core i5-7400 si impone battendo il Core i3-7350K sia per quanto riguarda i frame rate medi e minimi. Le prestazioni sono più costanti lungo tutto il test.

gta5 01
gta5 02
gta5 04
gta5 05
gta5 06
gta5 07
gta5 08
gta5 09
gta5 10
 

Il Pentium G4620 è un passo indietro alle due CPU Core i3, offrendo frame rate degni di nota. Allo stesso tempo però mostra una variabilità eccessiva. Tutti e tre i dual-core soffrono di maggiore irregolarità durante il test rispetto ai Core i5 quad-core. Il Core i3-7350K si comporta comunque meglio degli altri dual-core. L'Athlon X4 750K è chiaramente a fine corsa con la maggior parte dei giochi DX 11.

Project CARS

I Core i5 si concentrano in alcuni punti nel corso del test, ma abbiamo notato una maggiore stratificazione con l'engine fisico ad aumentare il carico sulla CPU. È importante notare che lo sviluppatore consiglia come minimo un Core 2 Quad Q8400 o un AMD Phenom II X4 940 per un'esperienza ottimale.

cars 03

Il Core i5-7600K regna supremo, con una media di 63,9 FPS. Anche quando è overcloccato, il Core i3-7350K non riesce a superare il Core i5-7400, sebbene l'aumento della frequenza offra un evidente miglioramento prestazionale.

cars 01
cars 02
cars 04
cars 05
cars 06
cars 07
cars 08
cars 09
cars 10
 

I tre Core i5 offrono una variabilità del frame time adeguata, mentre i Core i3 sono soggetti a oscillazioni più ampie da un frame a quello successivo. I Pentium e l'Athlon soffrono di più. Al contrario il Pentium G4620 continua a impressionare, e raggiunge 30 FPS minimi.

Metro: Last Light Redux

Il Pentium G4620 batte il Core i3-7350K standard, ma di un soffio. La differenza è di 0,2 FPS di media. L'overclock aiuta il Core i3-7350K a ottenere la leadership, seppur di pochissimo. Il Core i5-7400, stranamente, incontra importanti problemi di variabilità per quanto riguarda il frame time.

metro 03

Il Core i3-6320 offre maggiori prestazioni rispetto a qualsiasi altra CPU standard eccetto il Core i5-7500, ma la differenza tra i primi cinque processori è di solo 0,7 FPS. Questo gioco è legato alla potenza della scheda video.

metro 01
metro 02
metro 04
metro 05
metro 06
metro 07
metro 08
metro 09
metro 10
 
Clicca per ingrandire

Il Pentium G3258 e l'Athlon X4 750K offrono le prestazioni che ci aspettavamo, ovvero insufficienti e inclini allo stuttering. I giocatori di Metro: Last Light Redux beneficeranno maggiormente di una GPU più veloce, ma vorranno comunque una CPU con quattro thread a frequenze piuttosto alte, se possibile.

Shadow of Mordor

L'intera gamma Intel offre prestazioni sufficienti per portarci in uno scenario in cui il gioco è limitato dalla GPU, quindi vediamo poca differenza nei frame rate minimi e medi.

mordor 02
mordor 01
mordor 03
mordor 04
mordor 05
mordor 06
mordor 07
mordor 08
mordor 09
   
Clicca per ingrandire

L'Athlon X4 750 insegue tutti gli altri processori, ma riesce a garantire una media di 87,8 FPS. Registra anche il frame rate minimo più basso. Il Pentium G3258 garantisce 104,8 FPS, ma sperimenta anche maggiore variabilità rispetto alle altre configurazioni.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #CPU?
Iscriviti alla newsletter!