Test Deepcool Quadstellar, un case unico nel suo genere

Il successore del Tristellar

Deepcool Quadstellar

 
Deepcool Quadstellar

Deepcool è principalmente nota per la sua linea di dissipatori ad aria per microprocessori, dissipatori a liquido e alimentatori. Anche se non ha il blasone di realtà come Thermaltake o Corsair, l'azienda si è ricavata il suo spazio nel settore consumer con ventole e case. Ed è proprio di un case che vi parliamo in questo articolo.

Specifiche tecniche

Deepcool Quadstellar
Tipo Full tower
Supporto motherboard E-ATX (fino a 330 mm), ATX, mATX
Dimensioni (HxWxD) 483 x 493 x 538 mm
Lunghezza cavo 380 mm
Formato alimentatore Alimentatore ATX standard, fino a 300 mm
Peso 15,3 chilogrammi
Alloggiamenti esterni (0) 5,25 pollici
Alloggiamenti interni (8) 3.5", (2) 2,5" compartimento storage + (3) 2,5" nel case
Slot schede 8+6
Porte / jack (2) USB 3.0, (1) audio / microfono
Altro App per controllare LED e ventole
Ventole frontali 6 x 120 mm (4 x 120 mm incluse)
Ventole posteriori 1 x 120 mm (1 inclusa), 2 x 80 mm (opzionale)
Ventole superiori X
Ventole sul fondo X
Ventole laterali 2 x 120 mm
Insonorizzazione X

Esterno

Successore del Tristellar, il Quadstellar si presenta con quattro compartimenti separati per i componenti, ed è un prodotto unico nel suo genere, sia per dimensioni che aspetto. Sembra un fiore con quattro petali. Con dimensioni di 483 x 493 x 538 mm (W x H x D) e con un peso di oltre 15 chilogrammi, è quello che molti chiamerebbero una "bestia".

est 01
est 02
est 03
est 04
est 05
est 06
est 07

Partendo dalla parte anteriore del case, il Quadstellar ha un pannello frontale verniciato a polvere costruito in alluminio pressofuso. Ci sono quattro pannelli in plastica, uno per ogni compartimento, che possono essere aperti per consentire un flusso d'aria maggiore nel case.

I pannelli sono controllati tramite l'app Quadstellar per smartphone in abbinamento e possono essere impostati per aprirsi automaticamente o essere controllati direttamente dall'app. Sfortunatamente i pannelli non hanno l'opzione per essere aperti manualmente. Il grande tasto a forma di diamante al centro nella fascia frontale è quello di accensione.

est 08 JPG
Clicca per ingrandire

Il bordo anteriore del lobo superiore sinistro della sezione anteriore ospita due USB 3.0 e i jack per cuffia e microfono. All'interno del compartimento troverete posizioni di montaggio per i dischi con slitte in plastica. Il compartimento superiore destro è dotato di posizioni di montaggio per schede video o componenti per il raffreddamento ad acqua. Il petalo inferiore destro dello chassis funge da camera per la scheda madre. Quello inferiore sinistro ospita l'alimentatore.

est 09 JPG
Clicca per ingrandire
est 10 JPG
Clicca per ingrandire

Tutti e quattro i petali di questo case sono dotati di pannelli in vetro temperato che si collegano al telaio tramite potenti magneti e cover metalliche che si estraggono dal retro, mantenute in posizione da viti.

est 11 JPG
est 12 JPG

Nella parte posteriore troverete un'apertura per l'alimentatore montato sul fondo, otto slot per schede di espansione standard - più sei verticali nel compartimento superiore destro per il montaggio della scheda video, e una posizione per il montaggio di una ventola che espelle aria nel compartimento in alto a destra. Ci sono quattro grandi piedini in gomma che mantengono il case sollevato dal pavimento di poco più di un centimetro.

deepcool quadstellar 02
Clicca per ingrandire
deepcool quadstellar 01
Clicca per ingrandire

Il Quadstellar ha un sistema di filtro per la ventola molto buono. Ogni posizione di montaggio della ventola di aspirazione nella parte anteriore del telaio è dotata di un filtro di nylon di grandi dimensioni. Per accedere a questi filtri è necessario usare l'app per impostare le porte anteriori nella posizione aperta. C'è un grande filtro situato anche nella cabina della scheda madre.

deepcool quadstellar 03
deepcool quadstellar 04
deepcool quadstellar 05

Installazione hardware e configurazione di prova

Gli accessori del Quadstellar sono posti in un piccolo box nero assicurato a uno degli alloggiamenti aperti da 3,5 pollici per i dischi. La scatola contiene varie viti, fascette e un manuale.

deepcool quadstellar 06
Clicca per ingrandire

L'interno del Quadstellar è differente da qualsiasi chassis full-tower visto in precedenza - a meno che non abbiate familiarità con il precedente Tristellar. Il grande case a X ha quattro grandi cabine distinte: una per gli hard disk, una per l'alimentatore, una per le GPU verticali e una per i componenti a liquido e la camera principale che supporta fino a schede madre E-ATX full size.

deepcool quadstellar 07
Clicca per ingrandire

Ci sono un totale di diciannove fori per cavi pass-through sul vassoio della motherboard, quattro dei quali hanno distanziatori in gomma. Il foro per il cavo pass-through sul bordo superiore sinistro del vassoio della scheda madre è dedicato a indirizzare i cavi delle ventole e quello di alimentazione ATX12V/EPS12V. C'è inoltre un grande foro sul vassoio della motherboard dietro l'area del socket della CPU per facilitare la sostituzione del dissipatore senza obbligare a rimuovere la motherboard.

int 01 JPG
int 02 JPG
int 03 JPG
int 04 JPG
int 05 JPG

Questo chassis può ospitare non solo schede di lunghezza fino a 380 mm, ma può anche supportare configurazioni fino a 3-way CrossFire e SLI nel compartimento principale così come nel compartimento GPU separato. Il Quadstellar è anche dotato di un cavo riser PCIe 3.0 x16 di fabbrica. Il fatto che questo chassis supporti solamente dissipatori alti fino a 110 mm ci dice che Deepcool ha progettato questo case con il raffreddamento a liquido in mente.

deepcool quadstellar 08
Clicca per ingrandire

Come già scritto, ogni compartimento è raffreddato in modo indipendente da una ventola in immissione da 120 mm. Questo progetto isola termicamente i componenti del sistema fornendo un flusso d'aria concentrato in ogni compartimento. Questo, combinato con le porte sul frontale di ogni compartimento (Deepcool li chiama "active thermal control gates"), permette all'utente finale di personalizzare il flusso d'aria per incontrare specifiche necessità.

int 06 JPG
int 07 JPG
int 08 JPG
int 09 JPG
int 10 JPG
int 11 JPG

Radiatori e dissipatori AIO possono essere montati nella parte frontale e posteriore di questo chassis. Le posizioni di montaggio anteriori supportano radiatori e dissipatori AIO fino a 360 mm. Il compartimento destro inferiore può essere dotato di dissipatori a liquido fino a 240 mm e la posizione di montaggio della ventola di aspirazione può essere dotata colmata con dissipatori da 120 mm nelle configurazioni a singola e doppia ventola.

int 12 JPG
int 13 JPG
int 14 JPG
int 15 JPG
int 16 JPG

Il Quadstellar è lo chassis dei sogni per gli appassionati di archiviazione. Il rack dei dischi rimovibile nella sezione superiore sinistra supporta un totale di otto unità da 3,5" e da due 2,5", con altri tre alloggiamenti da 2,5" all'interno del compartimento principale. La posizione di montaggio degli SSD più alta, direttamente sotto il pannello in vetro temperato, è dotata di illuminazione RGB. Il comparto dedicato allo storage è inoltre l'unico con una ventola da 120 mm nella parte frontale e posteriore della camera.

int 17 JPG
Clicca per ingrandire
int 18 JPG
Clicca per ingrandire

Deepcool supporta alimentatori con una lunghezza fino a 300 mm, ma non pensiamo che ci sia un alimentatore sul mercato troppo lungo per questo case.

int 19 JPG
Clicca per ingrandire

Gli appassionati dell'RGB saranno contenti di sapere che questo case ha illuminazione integrata frontalmente, così come un connettore extra dietro il vassoio per strisce RGB e accessori. Le funzionalità di illuminazione RGB, il controllo delle ventole e i quattro gate di controllo delle temperature sono tutti gestibili tramite l'app proprietaria per smartphone Android e iOS.

app 01
app 02
app 03
app 04

Ogni zona con illuminazione RGB e il tasto di accensione possono essere controllati separatamente. Le ventole non possono essere controllate in modo indipendente o tramite l'impostazione di modalità preimpostate "performance" e "silent". Le porte per il controllo della temperatura possono essere impostate in posizione di apertura o chiusura o impostate su automatico. Se scegliete l'ultima, le porte si apriranno in automatico quando la temperatura nel case arriva a 40 °C.

Anche se è conveniente usare l'app per impostare la velocità delle ventole, i controlli di temperature e gli effetti di illuminazione RGB, speravamo ci fosse la possibilità di controllare alcune di queste funzionalità in modo manuale.

Configurazione di prova

Processore Intel Core i5-7500
Motherboard MSI Z270 Gaming M5
Dissipatore Noctua NH-L12
RAM Patriot Viper DDR4 3000 MHz (16 GB)
Scheda video MSI Radeon RX 580 Gaming X
SSD OCZ Agility 4 da 128 GB
Alimentatore Sparkle Magna Platinum (650W)
Pasta termica Arctic MX-4
Sistema operativo Windows 10 Home 64 bit
Chipset  Intel INF 10.1.1.42
Impostazioni CPU 3.8GHz (38x 100MHz) @ 1.2V Core
Impostazioni Motherboard Firmware 7A78v17 (07/03/2017)
Impostazioni RAM 16-17-17-36
Impostazioni GPU Ventola al massimo per test termici
AMD Radeon Crimson ReLive 17.9.1
Continua a pagina 2

Pubblicità

AREE TEMATICHE