Test NZXT Kraken M22, raffreddamento a liquido compatto

Caratteristiche e specifiche tecniche

Caratteristiche e specifiche tecniche

NZXT Kraken M22

 
NZXT Kraken M22

La linea Kraken di NZXT è da tempo sinonimo di prodotti per il raffreddamento a liquido all in one (AIO) ad alte prestazioni. L'azienda statunitense sta cercando di espandere la propria lineup negli ultimi mesi, ed è in quest'ottica che rientra il Kraken M22, un prodotto con radiatore in alluminio da 120 mm e una pompa centrale dotata di illuminazione RGB.

Le caratteristiche e le prestazioni dell'NZXT Kraken M22 emergono malgrado le dimensioni compatte? La risposta, in breve, è sì. L'NZXT Kraken M22 si presenta in una scatola in cui trovano spazio piastre di montaggio intercambiabili e hardware per supportare i socket più comuni di Intel e AMD, al di fuori del TR4 delle piattaforme Ryzen Threadripper. Inclusa troviamo anche una ventola NZXT Aer P120 da 120 mm attestata a 2000 RPM, priva di LED RGB e di qualsiasi altra illuminazione.

kraken m22 01
Clicca per ingrandire

Specifiche tecniche

Spessore 28,6 mm (57,15 mm con la ventola)
Ampiezza 120,7 mm
Profondità 156,1 mm
Altezza pompa 52,9 mm
Controller BIOS
Ventole (1) 120 x 25mm
Connettori (1) 3-pin, (3) 4-Pin PWM, USB to 9-pin
Peso 1350 kg
Socket Intel 2066, 2011x, 1366, 115x
Socket AMD AM2(+), AM3(+) AM4, FM1, FM2(+)
Garanzia 6 anni

Caratteristiche

Un cavo Mini-B-USB-to-9-pin connette la porta sul blocco di raffreddamento al connettore USB 2.0 sulla motherboard per gestire le opzioni di luminosità tramite il software CAM di NZXT.

NZXT Kraken M22 CAM1
NZXT Kraken M22 CAM2
NZXT Kraken M22 CAM4
NZXT Kraken M22 CAM3
NZXT Kraken M22 CAM5

Il software NZXT CAM ha un'interfaccia utente piacevole per controllare e monitorare il vostro sistema, inclusi altri componenti come le unità di archiviazione, le schede video e la RAM, ma non controlla la velocità della pompa del dissipatore.

Ogni lettura all'interno di CAM può anche essere riportata su una timeline grafica. Sono disponibili il controllo dell'illuminazione e un selettore dei colori RGB per definire l'illuminazione LED posta dietro la parte superiore a specchio della pompa, insieme a differenti presentazioni, a seconda di come volete far apparire il vostro M22.

Il software NZXT CAM comunica dati sul vostro sistema ai server di NZXT. Anche se questo dettaglio è comunicato apertamente nei termini di servizio che appaiono all'interno di una finestra che dovete spuntare prima di accedere a CAM, è un elemento di grande dibattito nei forum. Chi non vuole inviare i propri dati può semplicemente evitare d'installare il software, dato che CAM non è richiesto affinché Kraken M22 funzioni. Così facendo però vi perderete le funzionalità che mette a disposizione.

kraken m22 02
Clicca per ingrandire

Ricordate che il software CAM non controlla il flusso della pompa e la curva dell'M22? Questo perché la pompa non è montata nella classica posizione sopra il blocco della CPU. Invece, NZXT ha montato la pompa del Kraken M22 all'interno del centro del radiatore stesso. Il cavo PWM che serpeggia fuori dal centro del dissipatore in alluminio da 120 mm ci fornisce la prova necessaria per confermare la sua posizione.

Potreste pensare che ciò interferisca con il flusso d'aria fornito dalla ventola, ma in realtà lo spazio "morto" direttamente sotto il centro dell'hub della ventola si allinea con la posizione della pompa, quindi la restrizione del flusso d'aria dovrebbe essere minima.

kraken m22 03
Clicca per ingrandire

La parte superiore del Kraken M22 è costituita da un progetto a specchio incredibilmente riflettente. A seconda delle condizioni di illuminazione, potreste non essere in grado di vedere gli effetti di luce personalizzabili sopra la vostra CPU.

kraken m22 04
Clicca per ingrandire

La piastra di raffreddamento del Kraken M22 è in rame fresato e si presenta con una pasta termica applicata di fabbrica. Le piastre di montaggio intercambiabili ruotano su e giù attorno a una scanalatura vicino al fondo della camera del blocco dissipante.

kraken m22 05
Clicca per ingrandire

La porta Mini-B USB è nascosta in quella che si potrebbe considerare la "cima" del dissipatore se la cornice della parte superiore a specchio e il logo NZXT illuminato sono rivolti verso l'esterno, ossia verso di voi.

Anche se questa sembra una posizione strana, una volta che l'unità di raffreddamento è installata acquista un senso più logico in quanto il cavo può essere facilmente indirizzato con altri cavi sia sotto che dietro la motherboard. Inoltre avere il connettore USB direttamente sotto potrebbe interferire con le schede video sulle motherboard con un singolo slot PCIe.

kraken m22 06
Clicca per ingrandire

Dato che il Kraken M22 usa un solo radiatore da 120 mm, stiamo parlando di un prodotto piuttosto compatto, che è una buona scelta per i form factor più piccoli e chi realizza home theater. Le porte di I/O sul blocco di raffreddamento escono con un angolo di 90° e ruotano permettendo una buona disposizione dei tubi, mentre le porte di I/O sul radiatore rimangono immobili. Non abbiamo incontrato alcun problema di interferenza con le DIMM o qualsiasi altro componente del sistema, persino con i tubi del dissipatore che sporgono da un lato del blocco di raffreddamento.

Benchmark e conclusioni

Confrontiamo il Kraken M22 con altri prodotti dal prezzo simile. Il nostro Core i7-5930K montato sulla scheda madre MSI X99S XPower AC è impostato a 4,2 GHz con una tensione di 1,2 volt per spingere i dissipatori ai loro limiti termici, mentre il case Corsair Graphite 760T garantisce un flusso d'aria controllato per l'hardware in prova.

Abbiamo confrontato il Kraken M22 con l'EK Fluid Gaming A120, l'Enermax LIQFUSION 240 RGB e il be quiet! Dark Rock 4. Anche se sembra che l'M22 si trovi a fronteggiare prodotti oltre il suo livello, aspettatevi delle sorprese.

test 01

L'NZXT Kraken M22 si comporta meglio del kit a liquido in alluminio entry-level di EK, e lo vediamo gomito a gomito con il grande dissipatore ad aria Dark Rock 4 di be quiet!. L'Enermax LIQFUSION 240 RGB raffredda leggermente meglio del resto dei concorrenti, ma è anche dotato di un radiatore da 240 mm.

test 02

Per quanto riguarda la velocità della ventola, l'Aer P120 del Kraken M22 si posiziona nel mezzo. Gli RPM della pompa offrono poco al nostro confronto, in quanto ogni prodotto usa un design della pompa molto diverso.

test 03

Dopo aver visto il grafico relativo alla velocità delle ventole, il nostro grafico sulla rumorosità vede il Kraken fare una discreta figura.

test 04

Dato che ogni dissipatore si è posizionato a pochi gradi l'uno dall'altro, e le letture di rumorosità riportano risultati molto simili, il grafico sull'efficienza acustica mette in luce differenze prestazionali limitate tra i prodotti del gruppo.

test 05

Con un prezzo di circa 100 euro l'NZXT Kraken M22 si posiziona appena sotto il prezzo medio del gruppo di test. Il be quiet! Dark Rock 4 è quello che costa meno, circa 65 euro. L'Enermax LIQFUSION 240 RGB costa 125 euro e ha raffreddato meglio di tutti, ma con una rumorosità maggiore. E anche se l'EK Fluid Gaming A120 si è dimostrato il più silenzioso, costa 153 euro ed è il più costoso.

L'NZXT Kraken M22 è un dissipatore a liquido ad alte prestazioni estremamente compatto che offre opzioni di illuminazione RGB e compatibilità con i più diffusi socket AMD e Intel. Insomma, è un prodotto da valutare con attenzione se volete aggiornare il raffreddamento della CPU o approcciarvi ai sistemi a liquido.

Continua a pagina 2

Pubblicità

AREE TEMATICHE