Hot topics:
News su SMAU 2017

Test Philips Screeneo Smart

Screeneo Smart è un proiettore con ottica ultra corta, che permette di proiettare un'immagine di dimensioni notevoli a pochi centimetri di distanza dalla superficie di proiezione.

Test Philips Screeneo Smart

Philips Screeneo Smart

 

Screeneo Smart è un proiettore con ottica ultra corta, che permette di proiettare un'immagine di dimensioni notevoli a pochi centimetri di distanza dalla superficie di proiezione. Viene definito Smart perché integra un lettore multimediale e la possibilità di effettuare collegamenti sia classici sia wireless.

Specifiche Tecniche

Screeneo è un proiettore DLP con illuminazione LED con ottica ultra corta. Queste caratteristiche racchiudono notevoli vantaggi, soprattutto in termini ergonomici. La sorgente luminosa LED permette un uso praticamente istantaneo, poiché non necessità di un tempo di riscaldamento per raggiungere la massima luminosità, ma soprattutto assicura una durata ben superiore a quella delle tradizionali lampade. Philips parla di 30mila ore, un dato che non possiamo ovviamente verificare, ma in poche parole significa che vi durerà per tutta la vita del proiettore stesso.

Epson EH-TW5200 Videoproiettore 3D Epson EH-TW5200 Videoproiettore 3D
Jago BELE01 schermo proiezione Jago BELE01 schermo proiezione
BenQ MS521P Videoproiettore BenQ MS521P Videoproiettore

La caratteristica più interessante è però l'ottica ultra corta che elimina uno dei principali problemi di chi vorrebbe acquistare un proiettore, cioè lo spazio necessario per installarlo. Con le tradizionali ottiche serve una determinata distanza dalla superficie di proiezione, che varia da un paio di metri al doppio o più, in base alla dimensione dello schermo che si vuole raggiungere. Con questo proiettore è possibile creare un'immagine di 50" a una distanza dal telo o muro di proiezione di soli 10 cm, per arrivare ai 100" con una distanza di solo 44 cm.

Ovviamente si può andare anche oltre aumentando la distanza, ma si va oltre la dimensione suggerita, e si rischia di proiettare un'immagine troppo in alto. La risoluzione della matrice è 720p, quindi aumentando la distanza l'immagine si deteriora sempre più, ma nulla v'impedisce di riempire un'intera parete a discapito della qualità. Tenete però ben presente della tipologia d'illuminazione, cioè LED, che non è potente come quelle tradizionali, quindi aumentando la distanza la luminosità delle immagini si abbassa velocemente. Un altro fattore positivo derivante dall'illuminazione LED è il riscaldamento molto inferiore del gruppo ottico, che non richiede un potente - e rumoroso - sistema di dissipazione; ne consegue che la rumorosità durante il funzionamento è bassa.

Permette anche di riprodurre immagini 3D, integra la tecnologia bluetooth e Miracast per la connettività Ethernet e Wi-Fi, è compatibile con il protocollo DLNA ed è dotato di un sistema audio 2.1 che genera una potenza di 26 Watt RMS.

Estetica e connettori

Le dimensioni sono quelle di un proiettore standard (339 x 287 x 148 mm), così come la forma, con la differenza che la lente di proiezione è posizionata sopra. Sulla superficie superiore sono anche allineati i pulsanti per l'accensione e la navigazione all'interno del software di gestione.

I connettori sono allineati nella parte anteriore, e sono: alimentazione, due porte USB, uscita audio ottico, due HDMI, VGA, Ethernet, audio analogico, connettori audio 3.5 mm ausiliari, antenna. C'è anche una maniglia di trasporto e una serie di connettori anteriori, cioè un'uscita per le cuffie, un HDMI, lettore di schede di memoria SD e porta USB.

Siccome non è un prodotto da nascondere, anzi da lasciare in bella vista come se fosse una TV, Philips è stata attenta all'estetica, e il risultato è un prodotto con superfici lucide e opache, bello da vedere. È incluso un telecomando, anch'esso ben realizzato, con cui è possibile controllare tutte le funzioni.

Installazione

Installare lo Screeneo è come installare una TV, cioè basta posizionarlo su un mobile vicino alla superficie di proiezione. Disporre di un telo di proiezione sarebbe l'ideale, ma un muro andrà più che bene. Dopotutto questo è un prodotto pensato per chi vuole semplicità d'uso, e la possibilità di avere un grande schermo anche in un ambiente che non ha, sulla carta, le caratteristiche per ospitare un proiettore. Il software interno permette di effettuare delle correzioni colore in base al colore della parete. Ovviamente non pensate di poterlo usare su una parete verde o rossa, ma i colori che si avvicinano la bianco andranno bene.

Sono disponibili i vari sistemi di correzione dell'immagine, e anche la messa a fuoco che è manuale (la rotella di regolazione è posta sopra il lettore di schede SD). Non mancano nemmeno tutti i sistemi di ribaltamento dell'immagine proiettata per gestire facilmente qualsiasi tipo d'installazione.

Android

Il player multimediale integrato c'è grazie ad Android, così come il resto delle funzioni "smart", tra cui il browser per navigare in Internet, la possibilità di vedere i video di Youtube, di riprodurre musica via Bluetooth e qualsiasi altra cosa vi venga in mente. Tramite pendrive USB o scheda SD potrete trasferire l'APK di un'applicazione Android, installarla e usarla. Ovviamente avrete un limite d'uso definito dall'interfaccia utente, dato che manca un verso sistema d'interazione e sappiamo che Android offre il suo meglio con un'interfaccia touchscreen.

Verdetto

Lo Screeneo Smart è un proiettore valido, interessante, e che va ben oltre le specifiche tecniche. Prima di tutto l'ottica ultra corta permette di usarlo in ambienti ostili ai proiettori, poiché non necessita di un ampio spazio per l'installazione. Posizionatelo su un mobile, come fareste con una TV, collegate il cavo di alimentazione ed ecco comparire davanti ai vostri occhi uno schermo da 50". Distanziatelo di qualche centimetro e lo schermo s'ingrandirà fino, ed oltre, i 100".

Integra un impianto audio ben più potente di quello presente in una qualsiasi TV oggi sul mercato. Potrete collegare varie fonti audio/video alle tre prese HDMI disponibili, ma proprio come una Smart TV, sfruttare il lettore multimediale integrato, o la connettività Wi-Fi / Miracast per trasferire video con facilità. Se lo collegherete a Internet potrete guardare video da YouTube o qualsiasi altro servizio vi venga in mente, dopotutto è basato su Android, quindi le possibilità sono innumerevoli. Infine, se v'interessa, potete scegliere il modello con sintonizzatore digitale terrestre integrato e usarlo proprio come una TV.

L'unico svantaggio reale è legato alla massima luminosità che il gruppo di illuminazione LED è in grado di generale, che non è paragonabile a una TV. Quindi è necessario un ambiente poco luminoso per godere appieno delle immagini proiettate.

Screeneo Smart costa 1690 euro. Se quello che state cercando è un normale videoproiettore, e avete lo spazio per una corretta installazione, potete spendere molto meno e acquistare un modello Full HD. Ma Screeneo è dotato di ottica ultra corta, e non sono molti i prodotti di questo tipo, e tutti gravitano all'incirca in questa fascia di prezzo. Inoltre non dimenticate le funzioni avanzate portate da Android. Per questi motivi Screeneo Smart è un prodotto decisamente valido e che possiamo facilmente consigliare. Peccato solo per la risoluzione 720p.

PRODOTTI IN QUESTO ARTICOLO
Philips Screeneo Smart
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Televisori e Proiettori?
Iscriviti alla newsletter!