Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
5 minuti

Ti denuncio all'AGCOM e al Corecom! Ecco come fare

In caso di abusi contrattuali o altre criticità dovuti agli operatori telefonici e Internet come comportarsi? Basta rivolgersi all'AGCOM e ai Corecom regionali.

Ti denuncio all'AGCOM e al Corecom! Ecco come fare

Gli operatori Internet e di telefonia italiani non brillano per correttezza, almeno stando ai dati divulgati dall'AGCOM. Nell'ultima relazione annuale 2016 si parla di 4.931 denunce dovute soprattutto dall'attivazione di servizi non richiesti e la fatturazione di addebiti aggiuntivi, in particolare in relazione alle disdette.

Casistica
Casistica procedimenti sanzionatori

La cronaca quotidiana ci racconta di sanzioni continue e rimodulazioni tariffarie che nascondono sempre qualche sorpresa in caso di cessazione contrattuale. Ai consumatori non rimane quindi che difendersi tramite il Garante delle Comunicazioni o i Corecom regionali.

Casistica
Denunce per tiplogia

Se si suppone di aver subito un abuso, la via maestra è quella di raccogliere documentazione comprovante - fatture, comunicazioni mail, etc. - e spendere qualche minuto per riempire i moduli precompilati messi a disposizione appunto dai siti di AGCOM e Corecom.

La differenza sostanziale tra di due tipi di denuncia è che ci si rivolge all'AGCOM per espletare il proprio diritto civico e quindi segnalare a chi di dovere un abuso di sistema. I Corecom regionali invece hanno l'incarico di affrontare e risolvere le querelle del singolo utente.

Segnalazioni all'AGCOM

Sul sito ufficiale AGCOM bisogna cliccare nella parte alta della homepage sulla voce "Documentazione" e poi fare un ulteriore click su "Modulistica". Dopodiché è sufficiente selezionare la voce di interesse, in questo caso "Telefonia, Internet e pay TV".

AGCOM
Sito AGCOM

Cliccando su denunce in materia di comunicazioni elettroniche si accede a un approfondimento sul modello D, lo strumento "per denunciare le violazioni della normativa vigente da parte degli operatori di telecomunicazioni e di pay TV". Dopodiché basta un click su "Modello D" per scaricarlo sul proprio PC. Una volta scompattato si ottiene un PDF precompilato che permette la digitazione di ogni dato afferente la denuncia.

Modello D
Modello D

Inoltre viene richiesto di allegare contratto, fattura, eventuali reclami e risposte da parte degli operatori. Insomma, come se si effettuasse una regolare denuncia presso le forze dell'ordine.

Modello D
Modello D

Infine, bisogna considerare che inviando il PDF tramite PEC non viene richiesto altro, in caso contrario - via mail - bisogna allegare copia della propria carta di identità.

L'AGCOM appena ricevuta la comunicazione da parte dell'utente conferma la ricezione tramite mail, assegnando un numero identificativo al fascicolo. "Gli uffici competenti procederanno ad aggregarla alle altre segnalazioni ricevute in modo da effettuare una valutazione d'insieme e individuare le condotte più rilevanti, anche in considerazione della gravità, dell'attualità e della diffusione della fattispecie denunciata", si legge nella mail AGCOM di risposta.

Leggi anche: Cosa fare se gli operatori Internet promettono e non mantengono

In pratica, in caso di accertate violazioni delle norme a tutela dei consumatori e degli utenti, l'Autorità avvia la procedura sanzionatoria nei confronti degli operatori "anche al fine di far cessare i comportamenti lesivi degli interessi degli utenti".

Le segnalazioni dei consumatori sono importanti anche perché è su queste che spesso il Garante valuta l'opportunità di interventi regolamentari.

"Tuttavia, se intende risolvere lo specifico problema che la riguarda personalmente (nonché per eventuali indennizzi, rimborsi, storni, etc.), è necessario presentare un reclamo al suo operatore e, in caso di mancata soluzione, avviare la procedura per la risoluzione della controversia, secondo quanto previsto dal Regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazioni elettroniche ed utenti, approvato con delibera n. 173/07/CONS, dinanzi al Corecom della sua Regione".

In sintesi, ci si rivolge al Garante per una denuncia di "sistema" e al Corecom per risolvere la singola criticità.

agcom4

Denunce al Corecom della propria regione

I Corecom sono gli organi funzionali regionali dell'AGCOM, quindi effettuano controllo e gestione territoriale per conto del Garante con una serie di funzioni proprie e altre delegate. Purtroppo i siti di ogni Regione sono diversi gli uni dagli altri, ma in ogni caso offrono sempre un canale di denuncia online.

Di solito sotto la voce "Conciliazioni" sono disponibili i formulari da spedire, con una modalità analoga a quella dell'AGCOM. Anche in questo caso viene richiesta la compilazione con tutti i dati e dettagli della denuncia. Inoltre devono allegare le copie dei documenti giustificativi, come ad esempio fatture o comunicazioni.

Prevista la possibilità di spedizione via PEC, mail, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o a mano direttamente negli uffici. Dopodiché i Corecom fissano le eventuali udienze.


Tom's Consiglia

A chi interessa approfondire il tema dei diritti si consiglia l'acquisto di un manualetto di base come ad esempio Lezioni di Cittadinanza e Costituzione.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Telco?
Iscriviti alla newsletter!