Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
News su Guide ai regali di Natale
44 minuti

Test - Abbiamo provato e testato Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot e l'abbiamo messo a confronto con Windows 7.

Risultati benchmark: Multimedia

Video

Abbiamo usato la linea di comando per eseguire i test con HandBrake 0.9.5, eseguito solo due volte per la lunga durata del test e per il ridotto scarto tra i risultati.

Ubuntu 11.10 distrugge Windows 7 nella transcodifica video multi-threaded di HandBrake: finisce il test in poco meno di sei minuti, mentre l'OS Microsoft ne impiega più di sette.

Audio

La versione a 64 bit di LAME 3.99.3 è lo strumento per questo test, sempre da linea di comando. Il file di prova è un WAV da 524.1 MB, da trasformare in MP3 da 150 bps. Abbiamo ripetuto il test due volte.

Windows 7 si riscatta del risultato ottenuto con i video, e segna un vantaggio su Ubuntu dello stesso margine.

Immagini

Per questo test abbiamo usato RawTherapee 3.0.0 a 64 bit, disponibile per Linux e Windows. Gli abbiamo dato in pasto dieci immagini in diversi formati RAW, da trasformare in JPG a 8  bit e PNG a 16 bit. Il calcolo del tempo comincia quando si dà il comando, e s'interrompe quando la coda di elaborazione è vuota. Abbiamo usato un cronometro preciso al millisecondo, e ripetuto ogni test tre volte per ridurre l'errore.

Oneiric Ocelot si mostra significativamente più veloce di Windows 7 in questa prova. Questa distribuzione Linux completa la conversione a JPG 8-bit in circa dieci secondi meno rispetto a Windows, e quasi raddoppia il vantaggio con le PNG a 16-bit.

Pagina precedente

Risultati benchmark: sistema

CPU e memoria

La versione a 32 bit di GeekBench 2.2.3 è lo strumento usato per questa valutazione, che testa le prestazioni di CPU e memoria e restituisce un punteggio combinato.

Ubuntu 11.04 batte abbondantemente Windows, di quasi 1700 punti.

CPU: Single-Threaded

Abbiamo usato POV-Ray 2.6 con Ubuntu e 2.62 in Windows, eseguendo il test due volte su ogni sistema operativo.

Windows 7 è in vantaggio con questo benchmark, e supera Ubuntu 11.10 di quasi tre minuti e mezzo.

CPU: Multi-Threaded

Abbiamo usato Blender 2.61 a 64-bit per questa prova. Il file di prova è il Blender Render Benchmark v0.2, con l'anti-aliasing full-sample 16x attivo. Per il test abbiamo usato uno, due e quattro thread, e ripetuto ogni prova due volte.

Ubuntu ha un vantaggio ridotto ma visibile in tutte le diverse prove: quattro secondi a singolo thread, e poi tre e due secondi all'aumentare dei thread.

Risultati benchmark: Unigine, AMD e Nvidia

I benchmark di Unigine sono eseguiti al massimo dei dettagli e risoluzione 1920x1080, con audio e AA disattivati. Abbiamo aggiunto una GeForce GTX 260 da usare come confronto con la nostra solita AMD Radeon HD 4870, e ottenere così una panoramica sullo stato dei relativi driver. L'esecuzione in Windows è stata fatta in OpenGL e DirectX. Abbiamo usato poi il test Heaven a 64-bit, con occlusione ambientale (Ambient Occlusion) e tesselation disattivate. Abbiamo ripetuto ogni prova due volte.

AMD

Il risultato migliore è quello del benchmark Sanctuary sotto Windows e in DirectX, con 44 FPS, mentre lo stesso test in OpenGL si ferma a soli 35 FPS. Ubuntu si colloca a metà, con 40 FPS.

Le librerie OpenGL fanno segnare un sostanziale pareggio tra Ubuntu e Windows in Tropics, a 42 FPS, mentre la versione DirectX arriva solo a 33 FPS. Con il test Heaven invece Windows con OpenGL arriva primo (47 FPS), seguito da Ubunt (40 FPS) e poi Windows con DirectX (37 FPS).

Nvidia

I punteggi ottenuti con la scheda Nvidia sono tutti più bassi, ma le posizioni relative non cambiano. Windows con DirectX ha un leggero vantaggio, seguito da Ubuntu. Con i test di Unigine Windows 7 è il chiaro vincitore, le DirectX premiano Nvidia mentre le OpenGL favoriscono AMD.

Continua a pagina 23
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Software?
Iscriviti alla newsletter!