Hot topics:
2 minuti

L'UE vuole sistemi di sicurezza automatici su tutte le auto

Il Parlamento dell'Unione Europea ha chiesto di rendere obbligatori su tutte le auto i sistemi di sicurezza automatici, attualmente presenti solo sui modelli di fascia alta.

L'UE vuole sistemi di sicurezza automatici su tutte le auto

Frenata automatica, controllo della velocità e della direzione: per il Parlamento Europeo dovrebbero essere obbligatori e presenti di serie su tutte le automobili, non solo su quelle di fascia alta, come accade attualmente. Per questo, con 593 voti a favore, 39 contro e 53 astensioni, il Parlamento UE ha approvato il rapporto "Sistemi di salvataggio di vite: rafforzare la sicurezza dei veicoli nella Ue", firmato dal popolare tedesco Dieter-Lebrecht Koch.

Questi dispositivi infatti sono considerati dei veri salvavita ma di fatto sono assenti su ¾ dei veicoli prodotti, che appunto non appartengono alla gamma alta del mercato. Una situazione che potrebbe essere facilmente corretta con un aumento di prezzo contenuto e vantaggi significativi per la sicurezza di passeggeri e pedoni.

Semi Autonomous Cars Gear Patrol LEad Full

"Alla guida di un'auto, andando a piedi o in bicicletta, tutti commettiamo degli errori e in questi casi i sistemi di assistenza automatica sono come silenziosi copiloti che ci aiutano ad evitare gli incidenti", ha infatti spiegato il relatore che, tra l'altro, ha proposto anche un'altra serie di misure per la sicurezza, come l'azzeramento del tasso alcolico per i nuovi guidatori e gli autisti professionisti.

maxresdefault

Se questa proposta dovesse essere accolta dai produttori di auto rappresenterebbe di fatto anche uno "sdoganamento" e una democratizzazione dei sistemi a guida semiautonoma, in quanto le caratteristiche elencate rientrano tutte nei Livelli 1 (guida assistita) e 2 (automazione parziale), e ne anticiperebbe l'avvento di massa sul mercato, preparando così tutti gli automobilisti alla rivoluzione a guida autonoma del prossimo decennio. Staremo a vedere.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Auto e Moto?
Iscriviti alla newsletter!