Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
2

Un hoverboard che fa da robot maggiordomo grazie a Intel

Il nuovo gadget di Intel e Segway è un trasporto individuale molto curioso. Lo si può usare per spostarsi da un punto all'altro, e successivamente trasformarlo in un piccolo robot semiautonomo che può svolgere diverse mansioni per noi.

Un hoverboard che fa da robot maggiordomo grazie a Intel

Intel e Xiaomi (Segway) hanno collaborato per realizzare un "hoverboard" che diventa anche maggiordomo, un trasporto personale davvero curioso e affascinante. Ricorda un po' quei dispositivi che circolano da qualche tempo con il nome di hoverboard, ma con diverse marce in più. Oltre a un trasporto, infatti, è anche un robot e un assistente personale.

Leggi anche: Skateboard elettrico autobilanciato, ecco come funziona

Questo nuovo dispositivo ricorda da vicino il Ninebot Mini, il "Segway economico". Alla pedana è collegata un'asta verticale alta una quarantina di centimetri, e in cima ad essa c'è uno schermo LCD. Sfrutta la tecnologia Intel Realsense 3D per percepire l'ambiente circostante e muoversi di conseguenza.

Quando non lo usiamo per spostarci, invece, è un robot autonomo che può fare diverse cose per noi. Per esempio, può andare alla porta se qualcuno suona il campanello.

Ci si può parlare, affidargli il controllo del riscaldamento, chiedergli di trasportare un oggetto da un punto all'altro. Più o meno tutto quello che ci viene in mente, e se manca qualcosa tra le funzioni esistenti, è sempre possibile crearsi da sé quello che serve.

Intel CES 2016 verge liveblog 0424 0 JPG

Questo hoverboard maggiordomo è infatti una piattaforma open source, e tra qualche mese le aziende coinvolte pubblicheranno tutto il necessario per programmarlo come più ci piace. Segway vuole portarlo sul mercato nella seconda metà del 2016, quindi se pensate di prenderne uno è meglio cominciare a mettere monetine nel salvadanaio – perché di sicuro questo gioiellino non sarà economico. 

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Droni?
Iscriviti alla newsletter!