Hot topics:

VHS addio, chiude l'ultima fabbrica di videoregistratori

Il VHS ha segnato una sua epoca storica e anche la storia personale di molti adulti odierni, mentre i più giovani sono nati quando il DVD o il Blu-ray si erano già imposti. Dal mese prossimo non si produrranno più i videoregistratori, segnando così la fine definitiva di tale epoca.

VHS addio, chiude l'ultima fabbrica di videoregistratori

Buona parte dei nostri lettori probabilmente non ne hai mai vista una, ma c'è stato un tempo in cui le videocassette VHS erano una gran figata. Sul serio: arrivate negli anni '80, furono per molto tempo lo strumento principe per registrare video e vedersi i film a casa, comprati, noleggiati o copiati illegalmente – era una forma di pirateria anche quella, di certo meno virale rispetto a quella odierna.

DSC 1864

L'epoca gloriosa del VHS è finita da un pezzo, ma si chiude definitivamente oggi con l'annuncio della chiusura dell'ultima linea, giapponese, che produceva videoregistratori (VCR, Video Cassette Recorder). Andranno avanti fino ad agosto, e poi potremo archiviare anche questo pezzettino di storia.

L'azienda in questione risponde al nome di Funai Electric, e a quanto pare il problema non sono solo i pochissimi clienti, ma anche l'impossibilità di procurarsi i pezzi necessari – ostacolo che si potrebbe comunque superare se ci fosse mercato, ovviamente. Comunque l'anno scorso hanno venduto ben 750.000 VCR, che nel 2016 sono davvero un'enormità.

I pezzi in questione saranno andati in buona parte ai collezionisti, che per definizione sono gente strana. Sì perché per mettersi ad accumulare copie su nastro magnetico di beni facilmente duplicabili bisogna avere qualche rotella fuori posto – ma è una cosa che si può dire di qualsiasi collezionista, eccezion fatta per quei pochi che riescono a costruirci un business intorno.

Molti di noi comunque hanno a casa ancora tante vecchie videocassette. Roba che non guardate da anni ma "tienila lì che non si sa mai". Se vi sta venendo il panico potete ancora fare una scorta di videoregistratori comprandone un po' di quelli che ancora si trovano in commercio. Già che ci siete, però, magari potete anche approfittarne per creare una copia digitale dei vostri video; si mormora di un supporto modernissimo chiamato DVD, potrebbe essere una soluzione. 

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Televisori e Proiettori?
Iscriviti alla newsletter!