Giochi PC

20.000 leghe sotto Steam – Giappone, furry e libri di testo

Pagina 1: 20.000 leghe sotto Steam – Giappone, furry e libri di testo

Con l'avvento di Halloween ci aspettavamo una discreta selezione di titoli horror con cui raggelare ulteriormente queste serate autunnali, ma non abbiamo avuto molta fortuna. Non siamo rimasti però a secco di roba interessante. Ecco cosa vi siete persi degli scaffali digitali del buon Gaben, con la rubrica 20.000 leghe sotto Steam.

Diamo inizio a questo appuntamento con una serie di produzioni dal sapore prettamente nipponico, di quelle che stanno lentamente ma inesorabilmente prendendo piede su Steam.

Sviluppato dai ragazzi di Lancarse (Etrian Odyssey, Shin Megami Tensei: Strange Journey…), Lost Dimension è un interessante JRPG tattico a turni con una spiccata componente narrativa. La trama di fondo prevede il solito gruppetto di adolescenti in lotta con armi "tecno-magiche" per salvare il mondo, ma c'è di più: proseguendo nell'avventura il giocatore dovrà di volta in volta scovare il "traditore" tra le fila degli alleati, che sarà istantaneamente eliminato dal gioco.

La storia muterà a seconda delle scelte del giocatore e gode di diversi finali in base alla sua "precisione" nell'individuare i doppiogiochisti (può capitare di ritrovarsi alla fine con una squadra di soli traditori!) e al suo rapporto con i compagni rimasti in vita. Il titolo uscì originariamente nel 2013 su PS3 e Vita e ora lo trovate in sconto del 40%, DLC compresi.

Più tradizionale sia nei toni che nell'impostazione, .hack//G.U. Last Recode è un remake dei 3 volumi della saga di .hack//GU per PS2, più un quarto inedito. Parliamo sempre di un JRPG con party da gestire e dungeon da esplorare, ma il gameplay è caratterizzato da un'impronta nettamente più action

Il titolo celebra il decimo anniversario del brand e simula un'esperienza analoga a quella degli MMO in terza persona del periodo, solo in un ambiente squisitamente singleplayer. Un acquisto consigliato, trattandosi di 4 giochi al prezzo di uno (restaurati alla perfezione tra l'altro), specie se vi piacciono le vicende alla Swort Art Online. Disponibile anche su PS4.

Dagli autori dei vari Ys e Trails, ecco Zwei: The Ilvard Insurrection, porting di quel Zwei II uscito sui PC nipponici nel 2008 (sbaglio o abbiamo trattato solo giochi "vecchiotti" sino a ora? NdR). Il titolo riprende parecchio da Ys, dallo stile grafico alla formula di gioco; un altro dungeon crawler insomma con cui allietare (?) le giornate. Se avete apprezzato le altre produzioni Falcom andate a botta sicura.

Non avete proprio voglia di giocare e preferite gustarvi una bella storia? Per voi c'è Little Busters!, una delle ultime opere della Key (Clannad, Planetarian…), finalmente tradotta in inglese. In apparenza il vostro scolastico di fiducia, con dozzine di potenziali waifu in uniforme da approcciare e commedia slapstick senza troppe pretese, nasconde ben altro dietro coloratissimi (e splendidi) artwork e atmosfere spensierate. Suvvia, è la Key; tenere sempre un fazzoletto a portata di mano è d'obbligo.