Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Amazon blocca l’acquisto di giochi agli utenti non Prime

Voglia di acquistare un nuovo gioco? Su Amazon c'è il rischio che non possiate più farlo senza abbonarvi ad Amazon Prime.

Amazon negli USA sta impedendo l'acquisto di alcuni titoli tripla A agli utenti privi del servizio Amazon Prime.

In questi giorni comprare prodotti come le versioni PS4 e Xbox One di Grand Theft Auto V o quella PC di Fallout 4 tramite il noto rivenditore online non sembra essere più possibile, in quanto i giochi in questione sono stati classificati come "esclusivi per i membri Prime", invitando il potenziale acquirente ad iscriversi a sua volta all'abbonamento annuale.

Amazon Prime

L'iniziativa di mettere in esclusiva alcuni prodotti per il servizio Amazon Prime non è una novità e risale al 2014, suscitando non poche lamentele da parte dell'utenza. Estendere nuovamente la pratica a due titoli particolarmente in voga, non ci è sembrata pertanto un'ottima idea.

Non che i possessori del Prime non vantassero già sufficienti benefici. Oltre ai tempi di consegna ridotti e al libero streaming a film e serie tv, dall'inizio dell'anno gli abbonati possono usufruire di uno sconto supplementare del 20% sui pre-order e sulle nuove uscite. I normali clienti non sono comunque mai stati "discriminati" al punto da doversi rivolgere altrove.

GTAV

La risposta di Amazon non si è fatta attendere, dichiarando che si tratta di una soluzione temporanea per garantire offerte esclusive ai membri del Prime.

Gli utenti non Prime possono dunque approfittare dei 30 giorni di prova gratuita o affidarsi ai rivenditori terze parti.

Il fenomeno al momento investe il solo Amazon americano, ma c'è la possibilità che "offerte esclusive" del genere possano un giorno saltar fuori anche da noi e non è chiaro quanto a lungo questa esclusività potrebbe protrarsi.

Sareste disposti a iscriversi ad Amazon Prime qualora ve ne sia la necessità? O preferireste volgere lo sguardo altrove?