Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Giochi PC

Anteprima Sea of Thieves, dura la vita da pirati oggi!

Sea of Thieves rappresenta un progetto ambizioso per gli sviluppatori di Rare e parecchio intrigante per tutti gli appassionati del settore videoludico. Questa produzione permette semplicemente di iniziare un'avventura in mare in compagnia di altri giocatori.

Dobbiamo essere sinceri con voi, questo videogioco ci ha particolarmente interessati fin dalla sua apparizione, ma durante la nostra prova abbiamo maturato alcuni dubbi. Procediamo con ordine. 

Una nave, una ciurma e un mare aperto…

Sea of Thieves è un videogioco cooperativo capace di trasportare tutti gli utenti nella sua cartoonesca esperienza. La versione non definitiva permette di esplorare la gigantesca mappa completamente in singolo oppure con una piccola o grande ciurma – la nave, infatti cambierà a seconda della scelta nelle prime schermate di gioco. 

Sea of Thieves (3)

L'obiettivo principale di questa beta privata è quello di socializzare con gli altri componenti del team e di trovare il tesoro. Per portare il vostro compito bisogna seguire una serie di attività come impostare una rotta, ammainare le vele e depredare un'isola. La cooperazione, quindi, si rivela uno degli aspetti principali del gioco, tuttavia non abbiamo avuto la possibilità di trovare compagni collaborativi. 

Questa produzione è completamente strutturata in modalità multigiocatore, infatti durante le partite è possibile trovare altre ciurme pronte a rubarvi il bottino oppure a mettervi i bastoni tra le ruote. Difatti, nel corso della nostra breve esperienza, abbiamo assaggiato quelle che saranno le battaglie navali e il risultato è certamente divertente e adrenalinico. 

Le attività sulla terra ferma, invece, sono anch'esse limitate ma abbiamo apprezzato la possibilità di esplorare le isole presenti sulla mappa e combattere contro i non-morti. 

Sea of Thieves (7)

Sea of Thieves, insomma, mette insieme le meccaniche PvE e PvP per consentire ai futuri acquirenti di entrare in questo goliardico mondo piratesco, ma bisognerà capire la profondità del gameplay e soprattutto se sarà in grado di superare la cosiddetta prova del tempo, poiché molti videogiochi analoghi sono finiti nel dimenticatoio.

Graficamente una perla dell'oceano…

Il comparto grafico di questo titolo è pienamente sostenuto dal motore grafico Unreal Engine 4 che in questi anni ha convinto la maggior parte dei consumatori. Gli sviluppatori hanno quindi scelto sapientemente e i risultati quasi finali sono soddisfacenti perché tutti gli elementi artistici sono di buona qualità. 

Il comparto tecnico – seppur è un aspetto che verrà analizzato in sede di recensione – è uno degli aspetti che ci ha colpiti, infatti una macchina di fascia media riesce a riprodurre discretamente questo gioco a risoluzione Full HD e al massimo dei dettagli. Solo in alcune occasioni il frame-rate si abbassa repentinamente, ma non possiamo certamente bocciare completamente gli sforzi del team di sviluppo.

Sea of Thieves ha un grosso potenziale e Rare ha il dovere di sfruttarlo appieno per ottenere un grosso successo. Vi ricordiamo che questa è un'esclusiva di Xbox One e Windows 10 ed è pienamente compatibile con Xbox Play Anywhere. Una prospettiva non da sottovalutare. 

L'appuntamento è fissato per il prossimo 20 marzo. Non vediamo l'ora di mettere le mani su questo progetto piratesco!


Tom's Consiglia

Per godere del programma Xbox Play Anywhere è necessario possedere una Xbox One X, ecco le offerte Amazon che non potete perdere.