Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Anthem, Guida agli Strali

Con l'arrivo di Anthem, molti giocatori si stanno chiedendo quale Strale scegliere a inizio avventura: ecco a voi le caratteristiche di tutti e 4.

Con l’uscita su PlayStation 4, Xbox One e PC di Anthem, i videogiocatori si sono trovati davanti a una scelta assai complicata: quale Strale utilizzare per primo? Oggi vi spiegheremo brevemente quali sono i pregi e i difetti dei quattro disponibili, Guardiano, Colosso, Intercettore e Tempesta.

Guardiano

L’opzione più gettonata dai giocatori è il Guardiano, poiché è lo Strale più versatile ed equilibrato tra i quattro: oltre all’ottima potenza di fuoco, ha delle buone capacità difensive e un sistema di movimento abbastanza semplice da padroneggiare.

Colosso

Già ampiamente visto nei trailer, il Colosso è la scelta ideale per gli amanti della distruzione: è infatti l’unico Strale in grado di utilizzare le armi pesanti come lanciarazzi e lanciafiamme, fondamentali per infliggere pesanti danni a zona.

Intercettore

Come si può vedere già dall’anteprima, l’Intercettore è lo Strale più agile tra i quattro: imparando a sfruttare la sua velocità, si potranno infliggere ingenti danni con le sue lame e subito dopo scappare, così da evitare la furia dei nemici.

Tempesta

Il Tempesta è per distacco lo Strale più complesso da utilizzare, poiché ha ben poca vita e risulta difficile da manovrare. Se sfruttato a dovere, però, si possono infliggere danni incredibili grazie ai potenti attacchi ad area, utili anche a congelare e a stordire i nemici.

Ovviamente, scegliere uno Strale al posto di un altro non vi condizionerà per sempre, poiché sbloccherete il secondo al livello 12, il terzo al 20 e il quarto al 28, così da averli tutti a disposizione. Ai giocatori meno abili, consigliamo di scegliere il Guardiano o il Colosso per iniziare, e di mettere da parte gli altri due Strali almeno all’inizio. A coloro che invece hanno già provato la beta e soprattutto sono disposti a rinascere più volte, suggeriamo di provare a giocare con l’Intercettore o con il Tempesta, tanto complicati da utilizzare quanto soddisfacenti in battaglia una volta compresi.