Xbox

Assassin’s Creed Valhalla: non girerà a 60FPS neanche sulle console next-gen?

Ultimamente, Assassin’s Creed: Valhalla – il prossimo titolo della celebre saga degli assassini di Ubisoft – sta facendo molto parlare di sé. Questa volta, però, in modo allarmante. Ebbene, i giochi della serie Assassin’s Creed, specialmente gli ultimi due, Origins e Odyssey, sono sempre stati impegnativi da far girare anche sui PC più potenti. Soltanto utilizzando la RTX 2080Ti di Nvidia è stato possibile far girare i titoli citati a 60 fps costanti, con risoluzione massima 4K (impostazioni Ultra). Ma il framerate su Xbox One X e PlayStation 4 Pro è rimasto quasi sempre ancorato sui 30 fps, con leggeri cali a 25 fps.

Eppure, molti videogiocatori speravano che passando a Xbox Series X e PlayStation 5 non avrebbero più dovuto preoccuparsi dei bassi FPS che hanno sempre contraddistinto i giochi della saga. Assassin’s Creed: Valhalla, potrebbe essere il primo titolo ad offrire 60FPS stabili sulle console di nuova generazione. Eppure, questo non è ancora stato confermato, purtroppo.

Assassin's Creed Valhalla

Per questo motivo alcuni temono che il gioco sarà ancora fermo ai 30FPS, proprio come i suoi predecessori. A non rassicurare i fan della saga sono le pagine promozionali sul sito ufficiale di Xbox, comprendenti le informazioni relative ai titoli di uscita sulla prossima console. Precisamente, sono riportati tutti i titoli presentati all’ultimo evento di Microsoft con le relative caratteristiche supportate – ovvero, la risoluzione 4K, lo Smart Delivery e i 60 FPS. Nella stessa sezione, per Assassin’s Creed: Valhalla, manca il riferimento diretto ai 60FPS, mostrando solamente la risoluzione 4K, insieme all’icona Smart Delivery. Ciò fa tristemente pensare che il titolo manterrà il limite dei 30 FPS.

Sappiamo che Assassin’s Creed Valhalla sarà uno tra i giochi ottimizzati per Xbox Series X e ciò fa ben sperare. Certamente, non possiamo essere certi che effettivamente Assassin’s Creed: Valhalla non girerà a 60FPS. Aspettiamo che Ubisoft confermi questi dettagli e probabilmente dovremo attendere fino a giugno-luglio 2020, sperando che la prossima demo ed il relativo gameplay siano utili a fare un po’ di chiarezza sulle prestazioni del gioco. Inoltre, sappiamo che Aaron Greenberg ha confermato che i 60 FPS saranno standard per i giochi Xbox Series X, supportando fino a 120 FPS. In questo modo, gli sviluppatori hanno la possibilità di puntare a framerate elevati nei loro giochi. Perciò, non seguire la stessa linea con Valhalla sarebbe un peccato.

Assassin’s Creed Origins e Odyssey sono disponibili su Amazon in un unico pacchetto. Acquistali cliccando qui per prepararti al meglio all’arrivo del prossimo capitolo della saga!