Giochi PC

Atari VCS arriva a fine anno con una CPU AMD Ryzen e grafica Radeon Vega

Atari ha annunciato che l’Atari VCS, la nuova console che permetterà di (ri)scoprire il catalogo della compagnia ma anche esplorare il mondo social dei videogame, monterà un processore dual-core Ryzen prodotto a 14 nanometri con GPU integrata Radeon Vega.

Il team hardware di Atari ha sostituito il processore AMD “Bristol Ridge” con una nuova APU AMD Ryzen. Quest’ultima garantirà una serie di miglioramenti estremamente graditi come una migliore efficienza, una maggiore velocità e minore calore.

Tutto questo permetterà all’Atari VCS si beneficiare di un’architettura più semplice, potente e termicamente più efficiente. Il nuovo processore include una Ethernet, supporto ai video 4K nativi con HDCP e un buffer di sicurezza per i filmati con DRM (come quelli di Netflix). L’Atari VCS sarà disponibile alla fine del 2019 in Nord America per i sostenitori della campagna Indiegogo.

Atari ha affermato che questo upgrade permetterà di raggiungere delle performance complessive superiori in un formato più fresco e più silenzioso, il tutto con un impatto minimo sulla produzione. Verranno date maggiori informazioni riguardo il nuovo processore AMD con l’avvicinarsi del debutto.

Atari ha ringraziato AMD per averla aiutata a portare alla luce questa nuova console che ha riscontrato un ottimo successo di pubblico fin dal proprio annuncio tramite la campagna di raccolta fondi (2,67 milioni di euro). Diteci, cosa ne pensate della nuova proposta di Atari? L’arrivo di una console di questo tipo sul mercato potrà cambiare qualche equilibrio, oppure credete che sarà destinata unicamente ai fan storici?