Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Athenascope salva i momenti migliori delle tue partite a Fortnite e PUBG usando la visione artificiale

Athenascope arriva in aiuto di streamer e content creator: ecco uno strumento comodo per salvare le clip dei vostri momenti migliori.

Il mondo dei content creator, sopratutto nella sfera dello streaming, è in costante crescita e di pari passo nascono sempre più strumenti pensati per supportarli. Uno dei principali desideri degli streamer e del loro pubblico è poter rivedere i momenti migliori delle partite affrontate, ma non tutti riescono a gestire la registrazione e il successivo lavoro di montaggio necessario.

In loro aiuto arriva Athenascope, un nuovo sistema che crea clip dei tuoi stream usando la visione artificiale, simile a quella usata dalle automobili a guida automatica. Per ora è disponibile unicamente con Fortnite, Rocket League e PlayerUnknown’s Battlegrounds. È possibile fare stream direttamente al sito oppure collegarvi il proprio account Twitch. Athenascope analizza il video e automaticamente crea una raccolta di momenti migliori.

https://twitter.com/athenascope/status/1092859591845539840

Athenascope è stato fondato da Chris Kirmse, precedentemente co-creatore di Xfire, precursore di Discord e Twitch, oltre che del primo MMO 3D, Meridian 59. “Come molti giocatori d’oggi, amo connettermi ai miei streamer preferiti e guardare delle raccolte di video su YouTube,” afferma Kirmse, “ma non tutti possono essere uno streamer professionale o un content creator. Athenascope apre le porte a tutti i giocatori nel mondo, permettendo loro di condividere la propria epicità.

Gli sviluppatori stanno lavorando a una versione stand-alone, ma per ora Athenascope funziona solo online. C’è anche una modalità per squadre che crea un video mescolando le prospettive dei vari membri del team. Inoltre, la condivisione tramite Discord è già inclusa.

Attualmente Athenascope supporta solo tre giochi (Fortnite, PUBG e Rocket League, come detto), ma il team afferma che si tratta solo del primo passo. Inoltre, l’utilizzo è completamente gratuito. Anche PUBG Corp. ha creato un sistema simile: ve ne avevamo parlato qui. Diteci, vi pare una proposta interessante? Lo sfrutterete voi per primi?