PlayStation

BioShock 4, emergono i primi dettagli sullo sviluppo

Nonostante sia ancora distante, emergono i primi dettagli su BioShock 4. Almeno quelli relativi allo sviluppo, ovvero quelli più tecnici, che confermano un’uscita sul mercato ancora più distante di quella che possiamo immaginare, considerando che Cloud Chamber ha svelato proprio con quale motore grafico sarà sviluppa la prossima iterazione del franchise.

Bioshock

Come riportato da un annuncio di lavoro presente sul sito del team, infatti, BioShock 4 (che ricordiamo essere un placeholder a livello nominativo) sarà sviluppato tramite l’Unreal Engine 5. Il nuovo engine di casa Epic Games non è però ancora uscito in versione completa. Attualmente il motore è disponibile per tutti in versione Early Access e come specificato dalla casa produttrice infatti non può essere utilizzato per lavori commerciali ma solamente per prototipi in grado di dare una direzione ben precisa al prodotto finale. Nello specifico il team di sviluppo è alla ricerca di un Senior Gameplay Programmer, segnale che molto probabilmente il gioco ha una direzione ben specifica a livello di game design ma a livello di programmazione siamo invece ancora molto, molto distanti.

Tutti i capitoli dell’immersive sim sono stati sviluppati con le varie versioni dell’Unreal Engine. Non sorprende dunque che anche BioShock 4 sarà sviluppato proprio con l’ultima versione del motore di casa Epic Games. La scelta di Cloud Chamber è dunque quella di non cambiare engine, tenendo comunque presente che i precedenti capitoli sono stati un successo dal lato di pubblico e critica anche (e soprattutto) per le feature presenti nel motore di gioco.

Questo piccolo dettaglio conferma appunto che non vedremo BioShock 4 neanche durante l’E3 2021 o il Summer Game Fest. Certo, la speranza di un teaser trailer che possa svelare qualcosa in merito al nuovo titolo (come magari il nome definitivo o l’ambientazione) esiste ma per qualcosa a livello di gameplay bisognerà aspettare ancora un bel po’. Nessuna fretta comunque: la next gen è appena iniziata e ci sarà tutto il tempo per vedere nuovi capitoli e (come  in  questo caso) grandi  ritorni.

BioShock vi è rimasto nel  cuore? Vi consigliamo la lettura del saggio “Da Rapture a Columbia”: lo trovate su Amazon.