Giochi Mobile

Call of Duty Mobile: il supporto ai controller è in fase di test

Fortnite con il suo Buco Nero ha oscurato il panorama videoludico nell’ultime ventiquattro ore, ma non dobbiamo scordarci che in circolazione c’è un altro grande successo free to play: Call of Duty Mobile. L’opera di Activision ha infatti superato i 100 milioni di download nella settimana di lancio, divenendo il videogame di maggior successo al D1 su mobile di sempre, battendo anche il recente record di 90 milioni di Mario Kart Tour.

Questo successo, però, è stato parzialmente offuscato da una scelta degli sviluppatori. Il supporto ai controller, presente nella versione beta di Call of Duty Mobile, è stato rimosso con il rilascio della versione completa. Sì, c’è un modo non ufficiale per giocare con il controller, ma il supporto ufficiale è sempre meglio. Tramite le pagine di Reddit, per fortuna, arrivano nuove informazioni condivise da Activision.

Call of Duty: Mobile

Gli sviluppatori spiegano che in questo momento il supporto ai controller di Call of Duty Mobile è in fase di test e che il team sta esaminando il modo migliore per inserirlo nel gioco. Uno dei dubbi, infatti, è che gli utenti touch si trovino in netto svantaggio rispetto agli utenti controller: una delle possibilità sarebbe creare playlist separate per non creare squilibri di gioco. Pare quindi che dovremo attendere ancora un po’, ma il team di sviluppo di chiede di “portare pazienza“.

Nella nostra recensione vi abbiamo detto che: “Call of Duty Mobile è un titolo estremamente solido, che riesce fedelmente a portare su smartphone e tablet la formula alla base della leggendaria saga. Nonostante allo stato attuale non sia stata ancora rilasciata la modalità zombie, difficilmente ci siamo trovati di fronte ad un prodotto del genere talmente valido dal punto di vista contenutistico e del gameplay.”

Mentre ci divertiamo con Call of Duty Mobile, possiamo già pregustare Modern Warfare prenotandolo su Amazon.