PlayStation 4

Call of Duty Modern Warfare: ecco i dettagli per l’uso del Ray Tracing

Call of Duty Modern Warfare è disponibile da oggi per PlayStation 4, Xbox One e PC (via Battle.net). Sappiamo tramite un comunicato stampa da parte di Nvidia che l’azienda californiana ha collaborato in stretto contatto con Activision per ottimizzare le prestazioni del nuovo capitolo di COD e permettere che i giocatori possano raggiungere i 60 FPS con ray tracing abilitato su tutta la linea di schede grafiche GeForce RTX e tutti i tipi di risoluzione fino al 4K.

Con il Ray Tracing attivo il mondo creato in Call of Duty Modern Warfare sembrerà ai giocatori ancora più vivo e realistico che mai. Il comunicato cita “Le ombre si estenderanno su tutta la scena e presenteranno un impatto realistico alla vista, offrendo al giocatore un’esperienza ancora più coinvolgente a 60 FPS sull’intera gamma di GPU GeForce RTX.”

Nvidia parla nello specifico di risoluzioni che arrivano fino al 4K, con i seguenti punti di riferimento:

  • Con GeForce RTX 2060: frame rate a 60 fps, massime impostazioni grafiche, 1080p con ray-tracing abilitato
  • Con GeForce RTX 2060 Super: frame rate a 60 fps, massime impostazioni grafiche, 1440p con ray-tracing abilitato
  • Con GeForce RTX 2080: frame rate a 60 fps, massime impostazioni grafiche, 4K con ray-tracing abilitato

Anche la saga di Call of Duty entra quindi a far parte della lista dei videogiochi per PC ad utilizzare la tecnologia Ray Tracing. Il sempre maggiore utilizzo di questa tecnologia in titoli di questo tipo, ci fa capire l’importanza che questa tecnica sta avendo sull’intero mercato videoludico, almeno su PC per il momento. Cosa pensate della nuova tecnologia Nvidia applicata a Call of Duty Modern Warfare? Diteci la vostra

Call of Duty Modern Warfare è appena arrivato sul mercato. Acquista la tua copia del gioco su Amazon a questo indirizzo.