Giochi PC

Call of Duty: pro player sospeso da Twitch dopo aver sparato un colpo in diretta

Viviamo in un periodo di forte impatto riguardante la questione del possesso delle armi, soprattutto negli Stati Uniti. Come ben sappiamo l’industria dei videogiochi viene sempre posta al centro delle attenzioni quando succedono disastri di vario tipo, accusando il “videogames” come causa principale. La questione però è ben diversa e molto più complessa, riguardando soprattutto la legge americana sul possesso delle armi da fuoco che andrebbe completamente rivista. In queste ore lo streamer Carl Riemer, pro player famoso sulla piattaforma Twitch per Call of Duty, è stato sospeso con l’accusa di aver sparato un colpo durante una diretta ad una lattina di birra. Ma facciamo un passo indietro e spieghiamo la situazione.

Nel corso di una diretta, il ragazzo, ha estratto la pistola e, in quella che doveva essere a quanto pare una gag divertente, ha caricato la pistola ed ha premuto accidentalmente il grilletto sparando un colpo contro la propria scrivania. Riemer si è trovato sorpreso dall’accaduto, come se non si aspettasse che succedesse davvero, segno che forse si è trattato a tutti gli effetti di un inaspettato incidente. Ovviamente il tutto non è stato trascurato dai piani alti di Twitch che, come è giusto che sia, ha sospeso il pro player di Call of Duty dalla piattaforma. La clip dello sparo è stata cancellata da Twitter, ma qui di seguito potete vedere il messaggio di scuse ufficiali del ragazzo.

Sebbene non sia effettivamente chiaro se la pistola fosse vera, il danno, risulta ben intuibile. Il ragazzo quindi è stato sospeso da Twitch ed è stato scaricato anche dal suo gruppo esports di Call of Duty di cui faceva parte con un comunicato ufficiale. “Non tolleriamo le azioni in livestream di Carl viste la notte scorsa, ed è stato quindi deciso di rimuoverlo dal roster con effetto immediato“. Lo streamer, come abbiamo visto poco fa, ha postato un messaggio di sentite scuse su Twitter nel quale sostiene di aver fatto un errore enorme ed imperdonabile raccomandando a tutti gli utenti di non seguire assolutamente il suo esempio.

Cosa ne pensate di questa notizia? Siete favorevoli alla sua sospensione? Scrivetecelo qui sotto nella sezione dei commenti.

A questo indirizzo potete acquistare COD Modern Warfare ad un prezzo scontato, divertendovi comunque senza usare armi vere.