Giochi PC

Call of Duty Warzone Stagione 3: per Dr. Disrespect è ingiocabile

Call of Duty Warzone è senza dubbio uno dei titoli più popolari del momento. La community continua a crescere giorno dopo giorno grazie al lavoro che Activision sta portando avanti ormai da oltre un anno. Stagione dopo stagione le novità aumentano, ma non mancano ogni tanto alcune lamentele degli appassionati. Tra queste spiccano anche le recenti parole pronunciate dal seguitissimo streamer Dr. Disresect.

Fortnite Dr. Disrespect

All’interno di una sua recente trasmissione in diretta il Doc ha esternato tutto quel che pensa di Call of Duty Warzone, definendo il battle royale ingiocabile in questo momento. I problemi che hanno spinto lo streamer a dichiarare di non voler più giocare al titolo fino alla fine della terza stagione non sono riconducibili ad un singolo problema, ma ad un insieme di situazioni che Dr Disrespect si augura che vengano aggiustate al più presto da Raven Software.

“Se non è ancora ovvio, dovrebbe esserlo, non ho più alcun interesse a giocare a questo gioco”, afferma Dr. DisRespect. “Devo smetterla di giocarci, e lo farò. Proverò a prendermi una pausa da Warzone. Ci sono cose che semplicemente non voglio affrontare in questo tipo di esperienza”. I problemi non sono dovuti ai nuovi contenuti proposti con la Stagione 3 di Call of Duty Warzone, ma tra tutte le cose che infastidiscono lo streamer c’è anche una Skin.

Parliamo della tanto discussa Skin di Rose, che sta facendo innervosire moltissimi giocatori di tutto il mondo a causa del rendere praticamente invisibile chiunque la indossi. Non è la prima volta che sentiamo appassionati gettarsi contro questa Skin, e lo stesso Dr. Disrespect ha già più volte richiesto a gran voce a Raven di eliminare o sistemare definitivamente tale Skin da Call of Duty Warzone.

Se al tipo di esperienza videoludica proposta da Call of Duty Warzone preferite un COD più tradizionale, potete acquistare COD Black Ops Cold War su Amazon a questo indirizzo