Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Capcom tornerà presto a sviluppare nuove IP

Diversi dirigenti di Capcom si sono espressi sulla attuale politica del publisher e sulla possibilità che presto possano venire lanciate nuove IP.

Il 2019 è sicuramente stato un ottimo anno per Capcom, con il publisher nipponico che è riuscito a raggiungere grandi risultati sia con il remake di Resident Evil 2 che con l’attesissimo Devil May Cry V. Ad essi si va inoltre ad aggiungere l’immortale Monster Hunter: World, che a breve riceverà una nuova espansione.

Leitmotiv delle produzioni di Capcom negli ultimi anni è quindi sicuramente il voler ricorrere ai brand e franchise storici della società. L’ultima IP completamente nuova uscita dagli studi della software house è infatti Dragon Dogma, titolo che risale al lontanissimo 2012. A quanto pare presto il publisher dovrebbe tornare a investire su nuove proprietà intellettuali. Ad affermarlo in un’intervista è infatti nientepopodimeno che Ryozo Tsujimoto, uno dei principali dirigenti della società giapponese.

 

“Non stiamo assolutamente abbandonando l’idea di creare nuove serie e nuove personaggi; semplicemente stiamo lavorando allo stadio attuale a portare nuove, fresche esperienze alle nostre serie già esistenti. Questo modus operandi sta decisamente funzionando ma ciò non significa che in futuro smetteremo di creare nuovi brand” ha infatti affermato Tsujimoto.

Il director di Monster Hunter World: Iceborne, Fujioka Kaname, ha inoltre aggiunto: “Credo che i nostri fan comprendano a pieno l’unicità che Capcom riesce a portare nei propri titoli e nelle proprie esperienze di gioco. Sono assolutamente fiducioso del fatto che continueremo a crearne di nuovi, a immaginare personaggi che possano identificare Capcom non solo in Giappone ma ovunque nel mondo”.

Capcom nel 2018, tramite le parole del marketing director Antoine Molant, aveva inoltre svelato una loro possibile strategia per approcciarsi al lancio di nuove IP: “Stiamo pensando di affidarci alla creazione di titoli disponibili solo in digitale. Grazie ad essi potremo provare nuove IP e vedere se funzionano. Vogliamo procedere passo per passo, non possiamo permetterci di lanciare nuovi progetti AAA senza accertarci della loro presa con il pubblico.”

Che ne pensate delle parole rilasciate dai dirigenti di Capcom?

Potete acquistare Resident Evil 2 Remake direttamente da questo indirizzo!