Giochi PC

Command & Conquer Remastered Collection: codice sorgente presto disponibile, ecco i dettagli

Jim Vesella, Lead Producer di Command & Conquer Remastered Collection, ha condiviso tramite Reddit un aggiornamento legato al gioco. Vessella, nell’ottica di dare il massimo supporto al mondo del modding dedicato all’RTS, ha svelato che Electronic Arts rilascerà il TiberianDawn.dll e RedAlert.dll, con relativo codice sorgente sotto licenza GPL in versione 3.0. In questo modo, Command & Conquer sarà uno dei primi franchise RTS di alto livello a fornire l’accesso al proprio codice sorgente agli utenti in modo ufficiale.

EA e il C&C Community Council hanno fatto in modo che il codice sorgente fosse compatibile con i progetti mod già esistenti. I file open source permetteranno agli aspiranti modder di creare mappe, unità, grafiche e dinamiche di gioco personalizzate. Inoltre, gli sviluppatori del team di Petroglyph hanno anche realizzato una nuova unità, il carro armato Nuke, con un gigantesco cannone d’artiglieria per sparare bombe tattiche. L’idea di partenza è stata: “Cosa farebbe la confraternita di Nod se catturasse il Mammoth Tank?

Command & Conquer Remastered Collection

Si tratta per certo di una sorpresa che non potrà non fare enormemente felici tutti i modder. Sempre più spesso vediamo le software house supportare la scena del modding offrendo strumenti di lavoro: in ambito PC, infatti, molto spesso la longevità di un videogame viene aumentata dagli utenti stessi e dalle loro creazioni. Si tratta sempre di un vantaggio per tutti.

Vi ricordiamo che Command & Conquer Remastered Collection sarà disponibile a partire dal 5 giugno su PC (via Steam e via Origin). Questa collection include:

  • Command & Conquer Tiberian Dawn
  • Command & Conquer Red Allert
  • I tre pacchetti di espansione: Covert Ops, Counterstrike e The Aftermath

Se siete dei modder e volete informazioni aggiuntive dedicate al codice sorgente e all’utilizzo delle mod, potete trovare una FAQ sul sito ufficiale di EA.