PlayStation 4

Consumi delle console: un po’ di chiarezza

La testata HardCoreWare ha deciso di completare la serie di comparative che riguardano le console di nuova generazione con un approfondito test sui consumi energetici. L'aspetto interessante è che per una volta i tecnici di laboratorio si sono concentrati su tutte le funzionalità disponibili quindi non solo il gaming, ma anche la riproduzione DVD, standby, etc.

I campo sono stati schierati Xbox 360, Playstation 3, Nintendo Wii e un pc Intel Core 2 X6800 con GeForce 7950 GT. Nel gaming i risultati sono stati piuttosto interessanti, con le console Sony e Microsoft più o meno sullo stello livello del pc. Il picco record è stato del computer con 209 Watt, seguito dalla PS3 (199 Watt) e Xbox 360 (186 Watt). Wii è stata senza dubbio la più parsimoniosa con 18 Watt. Nelle medie consumo, invece, la differenza fra le console più potenti è stata di soli 8 Watt.

Per quanto riguarda invece la riproduzione di film in DVD si è scoperto che in media Microsoft si comporta meglio, con 125 Watt, rispetto a Sony (173 Watt) e il pc (146 Watt). In alta definizione i valori rimangono praticamente inalterati con PS3 sui 182 Watt e Xbox 360 sui 138 Watt.

In modalità idle i valori medi lasciano abbastanza interdetti: Wii viaggia sui 13 Watt, pc sui 145 Watt, Xbox 360 su 157 Watt e PS3 sui 177 Watt. L'ultimo test ha riguardato la modalità standby: in questo caso la sorpresa è giunta da Nintend Wii. In presenza di connessione al servizio online (Connect24) i consumi hanno raggiunto i 9 Watt, contro 1 Watt in modalità disconnessa. Xbox 360 si è mantenuta sui 2 Watt, mentre PS3 poco al di sotto.