PlayStation

CPU dell’Xbox 360: nel 2009 a 45 nanometri?

I produttore di chip Chartered Semiconductor Manufacturing ha affermato che inizierà la produzione di processori a 45 nanometri indirizzati alle console da gioco. Chia Song Hwee, presidente dell'azienda, non ha specificato il nome del cliente per il quale produrrà i processori, tuttavia è molto probabile che sia Microsoft, che ha già un contratto con la fonderia.

L'Xbox 360 potrebbe dotarsi un processore centrale Xenon a 45 nanometri nel corso del 2008 o al più tardi all'inizio del 2009, in quanto attualmente il progetto non è stato ancora completato.

L'immagine “http://www.tomshw.it/articles/20051118/x1.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

"La produzione a 65 nanometri è partita due trimestri fa, dovrete aspettare circa 18 mesi da quella data per l'inizio della produzione a 45 nanometri".

L'uso di un processo produttivo ridotto potrebbe consentire a Microsoft di risolvere alcuni problemi di design (calore e rumorosità), nonché abbassare i costi di produzione e presentarsi con offerte a un prezzo maggiormente concorrenziale rispetto a quelli attuali (sui quali alcuni speculazioni continuano ad annunciare imminenti ribassi).

Articoli correlati:

Intervista a IBM: le CPU di Xbox 360 e Playstation 3