Giochi PC

Crytek di nuovo in crisi? Stipendi non pagati da mesi

A quanto pare Crytek si trova in seria difficoltà economica. Di nuovo. Stando a un post di uno dei suoi dipendenti su Reddit, è da un po' di tempo che la software house tedesca ritarda il pagamento degli stipendi e le comunicazioni con i piani alti sembrano essere saltate.

Dopo la pubblicazione del post, diverse fonti anonime si sono fatte avanti, dai principali studi dell'azienda, situati a Francoforte, fino alle sedi di Budapest e Sofia, rivelando un quadro piuttosto preoccupante.

Crysis

La casa tedesca non avrebbe infatti retribuito il suo staff negli ultimi mesi, ritardando invece di settimane il pagamento nei mesi precedenti. C'è chi parla di due mesi passati senza stipendio, chi di tre, chi addirittura di sei. Il malcontento continua a crescere tra i dipendenti e i fondatori dell'azienda, i fratelli Faruk, Cevat e Avni Yerli non sono stati in grado di gestire la situazione, chiudendosi in un silenzio che non lascia ben sperare.

Non è la prima volta che Crytek naviga in cattive acque. Una prima crisi nel 2014 costrinse più di un terzo dello staff – molti dei quali ora nelle mani di Cloud Imperium Games per il progetto Star Citizen – ad abbandonare la software house. Vista la situazione odierna, si direbbe che Crytek non si sia mai ripresa da allora.

Ryse

Secondo l'ultima comunicazione della casa tedesca con i suoi dipendenti, Crytek sarebbe vicina alla conclusione di un affare. Che si tratti della soluzione a questo problema finanziario? Lo sapremo in un futuro, si spera, molto prossimo.