Giochi PC

Crytek salva gli sviluppatori di Darksiders ma non il gioco

Crytek ha deciso di salvare 36 sviluppatori di Vigil Games, l'ex studio di THQ rimasto senza un "padrone" dopo l'asta di settimana scorsa. Ricordiamo che la storica software house è stata costretta a vendere i suoi studi e i marchi più importanti a causa di gravi problemi finanziari. Per i dettagli sulle cessioni potete cliccare sulla nostra notizia precedente.

I membri chiave del team di Vigil Games lavoreranno nel nuovo studio di Crytek

Al termine dell'asta in molti si sono chiesti che fine avrebbe fatto Vigil Games, responsabile dell'apprezzata saga di Darksiders. Nessun'azienda del settore ha infatti proposto un'offerta per il team di sviluppo, almeno finora. 

Per fare spazio ai nuovi sviluppatori Crytek aprirà una nuova filiale con sede ad Austin negli Stati Uniti. Crytek USA Corportation sarà il primo studio dell'azienda con sede negli USA e il nono a livello mondiale (compreso lo studio principale). A guidare il team ci penserà David Adams, l'ex direttore generale di Vigil Games e amministratore delegato di questa nuova filiale.

"Sono emozionato di far parte dello studio più recente di Crytek, un'azienda che può contare su alcuni dei talenti più brillanti nel mondo degli sviluppatori. Il debutto dello studio rappresenta l'impegno di Crytek nel fornire molteplici contenuti di alta qualità ai giocatori di tutto il mondo", ha dichiarato Adams.

Nonostante l'acquisizione di parte del team di sviluppo il futuro di Darksiders è ancora incerto – Clicca per ingrandire

"Siamo estremamente eccitati dell'apertura del nostro nuovo centro strategico ad Austin, con David Adams e il suo team di 35 talentuosi sviluppatori. Crediamo che la nostra tecnologia CryEngine permetterà al team che abbiamo assemblato di creare nuove esperienze di gioco senza precedenti", ha dichiarato Cevat Yerli, il boss di Crytek.

Nonostante le dichiarazioni di rito e l'acquisizione dei membri chiave del team di Vigil Games, l'ombra dell'incertezza continua a regnare su Darksiders. Jason Rubin, presidente di THQ, sostiene che ci sia ancora una possibilità che Crytek compri il marchio e ha ringraziato pubblicamente l'azienda.

"Per rispondere a molti: i marchi di Darksiders e Red Faction non sono stati ancora venduti all'asta. (L'acquisizione) è un'ottima notizia per Vigil, almeno per i membri chiave del team. Ringrazio Crytek per aver salvato ciò che han potuto salvare di un team fantastico", ha dichiarato Rubin.

###old1043###old

Per scoprire il futuro di queste due saghe ci toccherà attendere la prossima puntata di quella che sta cominciando ad assumere i connotati di una vera e propria telenovela.