Giochi PC

Cyberpunk 2077 è stato inviato agli enti di classificazione, lo sviluppo procede bene

Una delle notizie che ha scosso particolarmente i videogiocatori a inizio 2020 riguardò il rinvio di Cyberpunk 2077. La nuova opera di CD Projekt RED è senza ombra di dubbio uno dei titoli più attesi di quest’anno e stando a dei nuovi aggiornamenti, arrivati direttamente dallo studio polacco, il titolo non subirà ulteriori posticipi, anzi, sembra che lo sviluppo sia persino a un punto ottimale.

Nel tardo pomeriggio di ieri, Adam Badowski, il boss di CD Projekt RED ha voluto far sapere con un proprio tweet che Cyberpunk 2077 è stato inviato agli enti di classificazione videoludici di tutto il mondo, come il PEGI e l’ESRB. Quando ciò accade significa che lo sviluppo procede più che bene e la data di lancio annunciata verrà rispettata senza problemi. Badowski ha anche voluto aggiungere alla sua dichiarazione che il team al momento si sta concentrando sulla rifinitura degli aspetti tecnici, e sono iniziati i test del gioco.

In conclusione del suo tweet, Badowski ci tiene anche ad informarci che giorno dopo giorno Cyberpunk 2077 migliora sempre di più. Con dichiarazioni del genere non possiamo fare altro che rasserenarci e scacciare quei brutti pensieri che portavano a pensare ad un ennesimo rinvio del titolo. Ciò che rimane da fare al momento attuale e sperare di vedere qualcosa di nuovo a breve e metterci comodi ad aspettare il giorno del day one.

Vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 uscirà il prossimo 17 settembre per le piattaforme: PlayStation 4, Xbox One e PC (via Steam e GOG). Nella giornata di ieri è stato anche confermato che il titolo sarà inserito nel catalogo del servizio GeForce Now con supporto al Ray Tracing. Cosa ne pensate delle ultime rassicuranti dichiarazioni del capo di CD Projekt RED? Diteci la vostra nella sezione dedicata ai commenti.

Se non state più nella pelle per giocare a Cyberpunk 2077, potete prenotare la vostra copia del gioco su Amazon a questo indirizzo.