PlayStation

Death Stranding: il designer di Gears of War ha rifiutato una parte nel gioco

Manca sempre meno al rilascio di Death Stranding, la nuova esclusiva PlayStation 4 ideata da Hideo Kojima è attesa per il prossimo 8 novembre, e più ci avviciniamo al day one più informazioni e curiosità sullo sviluppo del gioco vengono rilasciate.

A quanto pare il creatore e designer di Gears of War, Cliff Bleszinski, ha quasi avuto un ruolo nel tanto atteso gioco di Kojima Productions. Bleszinski ha dichiarato su Twitter che Kojima stesso gli aveva chiesto di visitare il proprio studio e per farsi scansionare nel gioco; il creatore di Gears of War non ha però potuto accettare l’invito.

Bleszinski ha rivelato ciò dopo che il regista di God of War, Cory Barlog, ha postato un tweet commentando ironicamente la presenza del presentatore televisivo Conan O’Brien all’interno di Death Stranding. “Hideo mi ha chiesto se potessi essere scansionato quando mi trovavo in Giappone ma purtroppo ero in una fase piuttosto negativa, avevo appena chiuso il mio studio Boss Key Productions e ho preferito adottare un basso profilo. Adesso in un certo senso me ne pento.” ha risposto al collega Blezinski.

Anche senza Bleszinski e Barlog, Death Stranding vanterà moltissime celebrità e cameo, come L’attore Norman Reedus, Mads Mikkelsen, Lea Seydoux, Margaret Qualley, Lindsay Wagner,  Nicolas Winding Refn e molti altri. Quale dei tantissimi attori presenti in Death Stranding siete curiosi di vedere all’opera nel nuovo gioco di Hideo Kojima? Diteci la vostra.

Death Stranding è sempre più vicino al rilascio. Potete prenotare la nuova opera ideata da Hideo Kojima su Amazon a questo indirizzo.