Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Death Stranding: PS Plus non richiesto per giocare online

Death Stranding proporrà alcune feature online: ora, è stato annunciato che non richiederanno di essere abbonati a PS Plus.

L’otto novembre avremo finalmente modo di provare con mano Death Stranding, il nuovo gioco di Hideo Kojima. Anche dopo i video di gameplay rilasciati in occasione del Tokyo Games Show 2019, non è semplice dire quale sia il vero obbiettivo ludico del gioco, particolarmente misterioso fin dal suo primo annuncio. Sappiamo per certo, però, che esisterà una sorta di componente online asincrona, che ci permetterà di vedere le tracce lasciate da altri giocatori.

Potremo ad esempio vedere le impronte di altri giocatori, trovare oggetti abbandonati oppure anche strumenti come le corde da arrampicata e le scale, che ci daranno indizi su come muoversi nel mondo di gioco. Essendo una componente online, di norma avremmo bisogno di essere iscritti al PS Plus per poterne usufruire: è stato però annunciato che, nel caso di Death Stranding, non sarà necessario essere abbonati. Tutte le meccaniche online saranno disponibile per tutti i giocatori.

Death Stranding

Si tratta per certo di un’ottima scelta, considerando che, per quanto è emerso fino a questo momento e a meno di particolari sorprese, si tratta “solo” di una piccola feature in più e non di una vera modalità di gioco. Dover pagare un extra per usufruirne non sarebbe stato particolarmente piacevole.

Diteci, cosa ne pensate di questa informazione? La componente online di Death Stranding vi incuriosisce, oppure pensate sia solo una aggiunta carina ma non rilevante all’interno del gioco complessivo?

Potete prenotare la vostra copia di Death Stranding su Amazon a questo indirizzo.