PlayStation 4

Death Stranding: ottimi voti, ma come saranno le vendite? Il responso degli analisti

Fra tre giorni potremo finalmente mettere le mani sopra Death Stranding, il primo gioco di Kojima Productions. Il primo di novembre vi abbiamo proposto la nostra recensione, a cura di Yuri Polverino, nella quale vi abbiamo parlato con entusiasmo del gioco. La stampa internazionale è stata molto generosa con l’opera che è infatti il gioco con il maggior numero di perfect score dell’anno. Vista anche la fama di Kojima, ci si potrebbe aspettare che Death Stranding venda bene.

Cosa ne pensano gli analisti? Secondo quanto rivelato dal Mat Piscatella di NPD Group, prevedere le vendite potenziali di Death Stranding non è affatto semplice. Secondo l’analista, il gioco potrebbe essere uno dei più venduti dell’anno, oppure finire solo nella top 20.

Death Stranding Recensione

L’incertezza di Piscatella è emblematica della particolarità di Death Stranding. L’analista è un veterano di NPD Group e raccoglie i dati del mercato videoludico USA ogni mese, con i suoi ben noti resoconti: è particolare il fatto che nemmeno lui si senta in grado di definire con maggior precisione i risultati del gioco di Kojima.

Altri analisti affermano che il gioco venderà tra i due e i tre milioni, mentre i più ottimisti parlano di circa cinque milioni. Sono numeri validi, ma comunque non paragonabili alle grandi esclusive PlayStation 4 che superano i dieci milioni (come Marvel’s Spider-Man, Uncharted 4, The Last of Us, God of War e Horizon Zero Dawn).

Death Stranding, in ogni caso, sarà rilasciato anche su PC nell’estate 2020: la seconda release potrebbe migliorare le vendite complessive in modo sensibile. Sony, quando un gioco esclusivo vende bene, tende a svelare le cifre, quindi è possibile che scopriremo i risultati del gioco nei prossimi mesi. Diteci, cosa ne pensate?

Siete ancora in tempo per prenotare la vostra copia di Death Stranding su Amazon, a questo indirizzo.