10 0 8 Defector – Oculus
Tom's Hardware Italia
Realtà virtuale

Defector, la nostra recensione del titolo per Oculus


Defector – Oculus
Genere
Azione
Piattaforma
Oculus Rift, Rift S
Sviluppatore
Twisted Pixel
Editore
Oculus
Data di Uscita
11/07/2019
Abbiamo recensito Defector, nuova esclusiva per la realtà virtuale Oculus sviluppata da Twisted Pixel. Pronti a divenire una spia?

Defector vi mette nei panni di una spia con il difficile compito di doversela cavare in più situazioni, tra scontri a fuoco, scazzottate ma anche enigmi da risolvere e diverse scelte da prendere, che influenzeranno il corso degli eventi.

Come James Bond!

Tutto inizia con un interrogatorio, ma la vera azione si concretizza tramite alcuni flashback che vi porteranno in cinque differenti missioni. Impiegherete dai 30 ai 60 minuti per ogni missione, in base a quanto a fondo vorrete affrontare il gameplay. Tramite un tasto sul controller sinistro visualizzerete la lista degli obiettivi disponibili per quella missione. Potrete visualizzare un report dell’intelligence su tutti i personaggi che incontrerete, informazioni non casuali ma che vi serviranno per interagire nella maniera più corretta. Ad esempio, dovendo estorcere un’informazione, potrete capire dai report se quella persona preferisce un approccio diretto o se dovrete essere più cauti, o quali sono i suoi punti deboli. In alcuni casi dovrete stare attenti a quello che direte, troppi dialoghi scorretti porteranno al fallimento della missione.

Come ogni spia che si rispetti, anche voi avrete alcuni gadget hi-tech da usare. Uno scanner, attivabile portando il dito alla tempia destra, attiva una sorta di visione ai raggi X che vi permette di localizzare degli oggetti, o ad esempio per barare e vedere le carte da gioco coperte quando dovrete ottenere soldi giocando d’azzardo in un sobborgo di Mumbai.

Defector è un mix di azioni molto, molto riuscite, e momenti di “ordinario VR”. Senza svelare troppo del gioco, quando vi troverete a dover giocare d’azzardo per recuperare soldi con cui acquistare oggetti per la missione, potrete fare partite di blackjack o dadi, e in questi contesti non c’è nulla di particolarmente eccitante. Il team di Twisted Pixel ha fatto bene il “compitino”, ma niente di più. Ma quando inizierà uno scontro a fuoco ad alta quota e vi troverete sul bordo di una porta di un aeroplano a sparare all’impazzata contro jet nemici, o quando salirete a bordo di un’auto sportiva per poi lanciarvi nel vuoto, ecco, è in questi momenti che avrete contezza del motivo per cui avete acquistato un visore di realtà virtuale.

Quando finirete le missioni, sbloccherete dei trucchi che vi permetteranno di rigiocarle in modalità Quick Play per sbloccare altri obiettivi.

Quello che Twisted Pixel non è stata in grado di fare è amalgamare tutte le missioni in una solida esperienza narrativa. I personaggi sono privi di carisma, le armi sono varie ma il sistema di fuoco è abbastanza approssimativo. All’inizio cercherete di affrontare gli scontri a fuoco con un po’ di tattica, per poi rendervi conto che la cosa migliore da fare è buttarvi allo scoperto e svuotare i caricatori.

Sembra quasi che la trama stessa sia il mezzo per unire più esperienze: scontri a fuoco, a mani libere, interrogatori, giochi d’azzardo, guida d’auto, etc. Da questo punto di vista il gioco sarebbe stato godibilissimo anche senza gli inframezzi che richiedono di spostarsi da una parte all’altra dei – limitati – scenari di gioco.

Il divertimento, circa 4-5 ore in totale, è comunque assicurato dalle differenti esperienze offerte. Ma di certo Defector non sarà ricordato per la sua trama o personaggi indimenticabili. In poche parole siamo davanti a un mix divertente delle differenti esperienze che oggi la realtà virtuale è in grado di offrire.

Defector – Oculus

Defector vi mette nei panni di una spia con il difficile compito di doversela cavare in più situazioni, tra scontri a fuoco, scazzottate ma anche enigmi da risolvere e diverse scelte da prendere, che influenzeranno il corso degli eventi.

8
8

Verdetto

Scontri a fuoco, scazzottate e un po’ di strategia per un titolo che vi mette nei panni di un agente segreto. A 19.99 euro è un titolo valido che rappresenta un ottimo esempio delle potenzialità che oggi la realtà virtuale può offrire. L’unica vera pecca è la poca rigiocabilità, un peccato dato che alcuni momenti dell’avventura sono veramente adrenalinici.

Pro

- Un mix di esperienze convincenti
- Comandi ben fatti
- Possibilità di avere movimenti fluidi per immersione completa ma anche teleport

Contro

- Poca rigiocabilità