Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Destiny 2 anche su PC, niente import dei vecchi guardiani?

Nuovi rumor vedono l'approdo di Destiny 2 su PC. Il sequel di Destiny sarà più grande e migliorato sotto molti aspetti. Non è chiaro se i personaggi già creati proseguiranno l'avventura.

Destiny 2 arriverà anche su PC e sarà un gioco totalmente nuovo. Questi i rumor delle ultime ore che danno Destiny 2 come un sequel autonomo, più grande e rinnovato che taglia completamente con il modello di micro-espansioni adottato da Bungie e Activision in questi ultimi tre anni di attività. Il vostro Guardiano potrebbe dire addio alla sua leggenda e ripartire da zero.

L'utente benny_a di NeoGAF ha dichiarato che un suo amico – niente cugini questa volta – che lavora ad Activision lo avrebbe informato dell'approdo di Destiny 2 su PC. La notizia sarebbe frutto di una presentazione interna dove Activision ha informato i suoi dipendenti dei piani per lo sparatutto fantascientifico.

Destiny I Signori del Ferro  (2)

Il rumor non è poi così assurdo, considerando anche il recente addio al supporto per le piattaforme di precedente generazione. Ad aiutare Bungie in questo progetto ci sarebbero anche Vicarious Vision e High Moon, il che fa pensare che ci sia molta carne sul fuoco.

Ulteriori conferme sarebbero arrivate da Jason Schreier di Kotaku che ha raccolto tutte le informazioni ascoltate negli ultimi anni. A inizio 2016 una persona familiare con i piani di Bungie, avrebbe fatto presente la pubblicazione di Destiny 2 nel tardo 2017 su PC. Inoltre di qualche settimana fa è la notizia di un coinvolgimento dello studio Vicarious Visions. Anche questi "sentiti dire" punterebbero nella stessa direzione delle parole di benny_a.

Destiny

Nel corso degli ultimi mesi, persone collegate a Bungie avrebbero fatto paragoni con Diablo 2 di Blizzard per quanto riguarda il trasferimento dei personaggi. Non è chiaro come ciò si tradurrà ma tutto sembrerebbe puntare verso un azzeramento.

Destiny si basa su un forte attaccamento verso il proprio personaggio. Ogni oggetto raccolto è visto come un vanto delle battaglie affrontate – o dell'immensa fortuna nel drop – e il non poter trasferire il proprio personaggio o memorie della sua leggenda, potrebbe alienare quella parte di giocatori che hanno speso tanto tempo calcando le terre di Destiny 1.

"Destiny 2 è un gioco completamente diverso" secondo una fonte vicina allo sviluppo. "Il Re dei Corrotti era un reboot di Destiny 1 per risolvere piccole cose. Questa è la revisione che risolverà grandi cose". I grandi problemi di Destiny sono inesorabilmente quelli legati alla storia, o meglio al modo in cui questa è raccontata, frammentata tra carte grimorio e attività che non tutti riescono a portare avanti.

Destiny

I Signori del Ferro poi lascia l'amaro in bocca dal punto della longevità delle missioni, nonostante a livello di cutscene e coesione del racconto sia una storia meglio narrata rispetto all'originale. Destiny 2 dovrebbe concentrarsi sui Cabal e Saturno, con spazi molto più grandi e ricchi.

Che sia la volta buona di andare oltre l'Astrocorazzata? Molti si aspettavano nuovi pianeti già da I Signori del Ferro e non dimentichiamo che nelle carte grimorio vengono citati sia Giove che la sua luna Europa ancora latitanti dal mondo reale di gioco. Nuove razze e fazioni sono all'orizzonte.

Uno degli altri problemi sempre fatti presenti dalla comunità è l'assenza del matchmaking per le Incursioni e che sembrerebbe invece essere presente in Destiny 2. Un'opzione la cui aggiunta facoltativa potrebbe far felici tutti quelli che non riescono a trovare una squadra organizzata per partecipare all'attività di gruppo.

Tuttavia rimarrebbe molto difficile buttarsi nella mischia con altri 5 sconosciuti e organizzarsi decentemente per affrontare un'Incursione, sarebbe magari più consono un sistema che faciliti l'inserimento in un clan all'interno del gioco stesso come fosse una gilda.

Destiny 2

Non mancherà il supporto anche alle attività PvE, con le fonti che parlano di un nuovo modello chiamato "play-in destinations" dove il mondo di gioco dovrebbe essere finalmente più ampio come in origine annunciato invece di essere ristretto a porzioncine esplorabili da raggiungere via menu.

Le aree del pianeta dovrebbero popolarsi con città, avamposti, e missioni dal taglio più interessante rispetto alle pattuglie attualmente giocabili. Sarà possibile mettersi in coda per le attività mantenendo il controllo del personaggio, come in World of Warcraft. Ciò potrebbe finalmente risolvere anche i lunghissimi tempi di caricamento che spesso intercorrono tra un salto in Orbita e uno in Torre.

Destiny Microtransizioni

Tutto va preso con le pinze trattandosi di rumor senza ancora conferma ufficiale da parte di Bungie e Activision. Destiny 2 è previsto per il tardo 2017, mentre è disponibile da poco più di una settimana la quarta espansione, I Signori del Ferro, per PS4 e Xbox One.

Cosa ne pensate di un eventuale approdo su PC? Avete perso ogni interesse per Destiny o vi farebbe piacere giocarlo?

Destiny
Destiny Il Re dei Corrotti PS4 Destiny Il Re dei Corrotti PS4
  

Destiny Il Re dei Corrotti Xbox One Destiny Il Re dei Corrotti Xbox One