Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Destiny 2: I Rinnegati, l’espansione è l’Azzardo che serviva

I Rinnegati è la grande espansione di Destiny 2 attesa per il 4 settembre. Il gioco sta vivendo da ormai diversi mesi un periodo di cambiamento con l'intento di riportare sui giusti binari una saga che nel corso dei suoi quattro anni di vita ha catalizzato le attenzioni di tantissimi giocatori. Destiny è un appuntamento […]

I Rinnegati è la grande espansione di Destiny 2 attesa per il 4 settembre. Il gioco sta vivendo da ormai diversi mesi un periodo di cambiamento con l'intento di riportare sui giusti binari una saga che nel corso dei suoi quattro anni di vita ha catalizzato le attenzioni di tantissimi giocatori.

Destiny è un appuntamento fisso per i molti Guardiani che affollano i server, è diventato il luogo preferito in cui insieme ai propri compagni di viaggio condividere avventure come disavventure. Il mondo di Destiny si è trasformato in un bagaglio personale che di stagione in stagione i giocatori si portano dietro: accumulano esperienze e a modo loro costruiscono la propria leggenda.

destiny 2 pc 6576

Il tempo e le risorse investite sono tante; la passione riversata non è quantificabile in trofei, statistiche o qualsiasi altro mezzo per tenere traccia di un numero, è ben di più. Proprio perché l'attaccamento al gioco è particolarmente sentito, la community si aspetta molto e non lesina critiche anche a volte piuttosto severe.

Ogni feedback non è passato inosservato, e se per tante persone quelli di Bungie sono ormai soltanto dei rattoppi tardivi, il futuro aggiornamento di settembre potrà farli ricredere. Destiny ha intrapreso un lungo cammino di rinnovamento e il cambio di rotta che si respira con I Rinnegati è lo stesso introdotto da Il Re dei Corrotti, questa volta addirittura su una scala ancora maggiore.

Riesumare il passato per tracciare il futuro

L'Atollo, situato nella Cintura degli Asteroidi tra Marte e Giove ha sempre dimostrato un grande fascino. Mai approfondito come avrebbe meritato nel corso degli anni, l'alone di mistero che circonda i paesaggi eterei che fanno da casa agli Insonni può finalmente ritagliarsi il giusto spazio nell'espansione in arrivo il 4 settembre.

Sebbene ogni luogo in Destiny non è al sicuro da minacce, le Prigioni degli Anziani sono la miglior rappresentazione di un coacervo di temibili e tutt'altro che raccomandabili Caduti. Vi dimora la peggior feccia, inquieta e sanguinaria. Dopo anni di intensi conflitti, tutto ciò che resta è caduto nell'anarchia più totale. Insieme a Cayde-6 scopriremo che i criminali più ricercati si sono dati alla fuga. A noi il compito di porre fine alle loro scorribande visitando la nuova zona di Riva Contorta, un ammasso di asteroidi. Infami, una nuova fazione, e Baroni saranno i difficili clienti con cui avere a che fare.

destiny 2 pc 7566

Da quanto detto in fase di presentazione, i nemici ci sfideranno mettendo in mostra lo stile di combattimento in cui eccellono. Ci sarà chi è più aggressivo, che carica e si fa sotto per cercare lo scontro molto ravvicinato, o chi ci ingaggia dalla distanza in una sfida a colpi di fucile da cecchino. L'atmosfera a cui vogliono puntare Bungie e Vicarious Vision è diversa da quanto visto in passato, con toni che rimandano a storie di vendetta Western.

Per fronteggiare una minaccia così terribile, una sorta di "Magnifici Sette al contrario", verranno adottati dei cambi significativi anche alle armi e al sistema di equipaggiamento, in più maggior potere confluirà nelle super. Durante la dimostrazione è stata data molta enfasi alla possibilità di equipaggiare anche tre fucili a pompa lasciando sicuramente più libertà di manovra a chi preferisce il vecchio sistema di Destiny 1, chi si trova bene con l'attuale o a chi ama davvero veder bruciare il mondo una rosa di pallottole alla volta. È da capire come saranno bilanciate queste soluzioni, ma il team ha tutto il tempo per effettuare i suoi test e giungere a una conclusione che non penalizzi un tipo di arma rispetto a un'altra.

Destiny2 arco

Oltre al ritorno dei perk casuali, richiesti a gran voce e apprezzati dalla community, fa il suo trionfale ingresso in scena anche un arco a varia gittata come arma. L'obiettivo sembra quello di voler tornare al divertimento, rinunciando a un'impostazione più rigida che aveva accompagnato Destiny 2 al lancio. A tal proposito le super guadagnano nuovi spettacolari effetti rilasciando dietro di loro un potere devastante. Martello gigante e tornado infuocato per il titano, raggi di energia ad arco e teletrasporti a vuoto per lo stregone, pioggia di coltelli infuocati per il cacciatore sono solo alcuni esempi.

Bungie gioca d'Azzardo

Azzardo sarà la nuova modalità di gioco che unisce PvE e PvP in modo astuto mettendo due squadre da quattro giocatori una contro l'altra ma in due arene completamente diverse assediate da nemici. I nemici eliminati lasciano cadere particelle da raccogliere e depositare in una banca. Questo procedimento invia alla squadra avversaria un nemico potente da contrastare, e finché resta in gioco, quella squadra non può depositare le particelle.

Una volta riempita la banca, viene evocato un Primordiale; sconfiggerlo segna la fine del round. L'aspetto ancora più competitivo è rappresentato dalla possibilità per un membro della propria squadra di invadere l'arena degli avversari. La modalità si presenta indubbiamente interessante e apre, almeno sulla carta, a molte tattiche per portare a casa la vittoria. Vi forniremo maggiori informazioni durante l'E3 quando proveremo Azzardo in prima persona.

Altra modalità nella quale non può mancare la cooperazione è l'Incursione. Bungie ha dichiarato che sarà l'incursione con più boss di sempre e sarà ospitata nella nuova area di fine gioco Città Sognante, terra di Insonni e scenario fantasy mistico. Il progetto mira a rispolverare le caratteristiche che avevano reso le Incursioni delle attività impegnative e ricche di curiosità da scoprire.

La nuova area sarà progettata con tanti enigmi, passaggi segreti, percorsi nascosti e, ancor più significativo, avrà il potere di modificarsi ogni volta che sarà portata a terminerà un'Incursione. Lo stesso raid potrà essere molto diverso già dopo 2-3 settimane. Inaugurare un ricambio ciclico è ciò che avevamo sperato già con La Maledizione di Osiride, che lasciava intravedere una possibilità in tal senso, aggiungendo varietà continua.

Destiny 2 Rinnegati

Bungie sembra aver imboccato la strada giusta per ridare a Destiny non solo i tratti che tanto ne avevano fatto la fortuna ma potenzialmente proiettandolo in una nuova dimensione dove il ricambio delle attività è maggiore. È presto per dire se la formula adottata supererà le aspettative o si rivelerà nuovamente deludente come i primi 6 mesi di gioco.

Un investimento di tempo massiccio come quello dei giocatori di Destiny non merita la povertà di contenuti e l'assenza di stimoli che a lungo hanno accompagnato Destiny 2. La Mente Bellica e l'update di maggio hanno gettato le basi per un rinnovamento, i nuovi contenuti di avvicinamento a settembre e l'espansione I Rinnegati dovrebbero segnare il decisivo passaggio a un titolo più coinvolgente.

Pacchetto completo?

A corredo delle nuove attività arriveranno le "Collezioni", una raccolta di tutti gli oggetti acquisibili nel gioco per tenere traccia dei propri possedimenti e dei requisiti necessari per ottenere il pezzo che desideriamo, salvo in caso di oggetto misterioso come può esserlo un'esotica. Uno dei motivi che spinge a giocare è proprio quello di ottenere il set desiderato, l'arma più ambita, e così è più facile seguire un obiettivo. Spazio anche alla lore che torna centrale e sarà raccontata anche attraverso un registro apposito un po' come avveniva con il Grimorio.

Nei grandi ritorni c'è anche la sezione Trionfi, che celebra i progressi raggiunti e quelli da raggiungere ricompensando il giocatore in base all'impresa compiuta. La soluzione proposta per rinverdire i contenuti si baserà su un Pass Annuale, che li distribuirà per l'Anno 2 secondo un calendario che inizierà in inverno. I dettagli rivelati non sono molti e neanche molto chiari, sembra che bisognerà aspettarsi qualcosa di diverso dai DLC visti in passato ma non mancheranno attività endgame, nuove armi e armature come di consueto.

Roadmap

Le uniche informazioni certe al momento riguardano le date in cui questi contenuti premium dovrebbero arrivare: Inverno 2018 Black Armory, Primavera 2019 Joker's Wild, Estate 2019 Penumbra. Tutti i giocatori che non intendono acquistare il pass annuale potranno comunque contare su tutti gli aggiornamenti presenti nella nuova roadmap pubblicata sul sito ufficiale che include tra le novità perk casuali, modifiche agli slot di equipaggiamento, Trionfi e Collezioni, più spazio nell'inventario e le differenze di potere di nuovo attive in Stendardo di Ferro e Prove dei Nove.

I Rinnegati sarà disponibile il 4 settembre 2018 ad un costo di 39,99 euro per PS4, PC e Xbox One. L'espansione più Annual Pass avrà un prezzo di 69,99 euro – 79,99 in Edizione Digitale Deluxe con decori e bonus.  In prospettiva sembra un'offerta ragionevole se si confronta con il prezzo dei 2 DLC pubblicati fino a oggi, ma al momento non ci sono sufficienti dettagli per capire con certezza la natura di questi contenuti premium. 


Tom's Consiglia

Vuoi farti sentire meglio dal tuo team durante un'Incursione? Prova le Razer ManO'War Tournament Edition griffate Destiny 2.