Giochi PC

Diablo 4: Blizzard sta provando nuovi interessanti approcci al PvP

Dopo più di un mese dall’annuncio di Diablo 4 durante la BlizzCon 2019, Blizzard continua a rilasciare qualche nuova informazione qua e la, anche se non si è ancora voluta sbilanciare su una possibile finestra di lancio del titolo.

A ritornare a parlare del quarto capitolo di Diablo è stato il co-fondatore di Blizzard Allen Adham. Durante un’intervista pubblicata sulla rivista EDGE, il co-fondatore ha parlato della volontà da parte di tutto il team di sviluppo di creare un nuovo capitolo di Diablo che rimanga fedele alle aspettative e soprattutto al passato glorioso di questa IP. “Una delle sfide che abbiamo dovuto affrontare nel realizzare questo gioco è stata quella di rimanere fedeli ai giochi precedenti, portando avanti al contempo ciò che tutti questi giochi rappresentavano. Ma penso che ce l’abbiamo fatta.”

La cosa più interessante uscita da questa intervista, riguarda la componente PvP che sarà presente in Diablo 4. “Il PvP è un qualcosa a cui stiamo pensando e lavorando fin dal primo Diablo. È una componente che è mancata da molto tempo, bisogna tornare a Diablo II per ritrovare il PvP. Al momento siamo nel mezzo della prototipazione di alcuni approcci davvero interessanti al PvP.”

Adham ha infine parlato di un’altra grande innovazione in arrivo nel quarto gioco di Diablo, il mondo condiviso, dichiarando che “Le implicazioni di questo grande mondo aperto, connesso e con componenti social sono un qualcosa che i giocatori capiranno mentre ci giocheranno. La tecnologia ci ha consentito di gestire un enorme mondo aperto senza soluzione di continuità, con un ordine di grandezza maggiore di qualsiasi cosa abbiamo mai fatto prima in Diablo.” Cosa pensate delle parole del co-fondatore di Blizzard?

Sembra che si sarà ancora molto da aspettare prima mettere le mani su Diablo 4. Nel frattempo potete recuperare Diablo 3 Eternal Collection ad un prezzo scontato su Amazon a questo indirizzo.