Giochi PC

DOOM Eternal: il multiplayer sarà bello quanto il singleplayer

Il reboot del 2016 di DOOM è senza dubbio uno dei migliori sparatutto dell’ultimo decennio, ma mentre la sua campagna per giocatore singolo è un tripudio di brutali smembramenti e frenetici scontri a fuoco, la sua componente multiplayer offre un’esperienza competitiva molto più tradizionale che non riesce a sfruttare ai massimi livelli i punti di forza unici del titolo. Secondo gli sviluppatori, questo in DOOM Eternal non accadrà.

Con DOOM abbiamo imparato che id Software deve guidare e non seguire quando si tratta di game design“, ha detto l’executive producer Marty Stratton. “Nella campagna penso che abbiamo imposto le nostre idee, ma con il multiplayer ci siamo limitati a seguire gli altri. I fan e la critica lo hanno notato: si trattava di una buona modalità, divertente da giocare ma non necessariamente originale“.

doom eternal

A prendere la parola è stato anche il creative director Hugo Martin che ha affermato: “Stavolta, però, vogliamo davvero che anche l’online abbia il feeling di DOOMAbbiamo preso il DNA di quel gameplay dinamico e l’abbiamo trasposto in un ambito competitivo. [..] Quando avevamo uno Slayer sul campo di battaglia e gli utenti a controllare i demoni sembra davvero fantastico. Preferiamo offrire un’unica esperienza molto rifinita e coinvolgente piuttosto che un milione di modalità differenti, che è poi un’altra delle cose che abbiamo fatto con DOOM [..] Con DOOM non abbiamo incluso un’esperienza multiplayer in cui i giocatori potessero controllare lo Slayer, niente che potesse avvicinarsi alle meccaniche della campagna in single player, ed è questo il punto: sembrava che l’online fosse un contenuto superfluo, mentre DOOM Eternal risponderà alle loro esigenze“.

Ricordiamo che l’uscita di DOOM Eternal è fissata per il 22 novembre 2019 su PS4, Xbox One, PC, Nintendo Switch e Stadia.

Non hai ancora prenotato la tua copia di DOOM Eternal? Fallo ora su Amazon!