PlayStation

Dragon’s Crown Pro, anteprima della versione remastered

Ci sono generi videoludici che hanno bisogno di innovarsi o rischiano di diventare obsoleti per poi sparire e far spazio ad altre idee. Quello dei picchiaduro a scorrimento è un genere che oggi non ha moltissimi rappresentanti, eppure il divertimento immediato unito a uno stile originale può risultare vincente come quello di Dragon's Crown sviluppato da Vanillaware.

Non stiamo parlando di una vera novità per l'ecosistema PlayStation. Infatti la prima edizione di Dragon's Crown è approdata nel 2013 per PS3 e PS Vita, mancando di un soffio quella quarta generazione della console Sony ormai alle porte.

Dragon's Crown Pro 20180429230759

Ebbene, il successo di critica e pubblico ha spinto Vanillaware e il publisher Koch Media a produrre una degna versione pienamente supportata da PS4 e PS4 Pro, rinominata per l'appunto Dragon's Crown Pro. Vediamo insieme cosa ci aspetta in questa nuova remastered che arriverà nei negozi il 15 maggio 2018.

Un'esperienza di gioco che aveva bisogno di spazio

In questa anteprima non ci dilungheremo troppo a spiegarvi pregi e difetti di un titolo che è già ampiamente noto alla comunità videoludica. Ma ci preme darvi un'idea di cosa vi aspetta in questa nuova versione "PRO" di questo singolare picchiaduro.

Troviamo ancora le ambientazioni medievali e i sei personaggi ideati da George Kamitani, lead designer fondatore di Vanillaware, con i loro tratti distintivi amati dai sognatori dei contesti fiabeschi e dai maschietti adoratori delle curve delle protagoniste, ma badate bene che queste ultime note estreme sono ben lontane da meri espedienti per accalappiarsi il facile plauso del vostro testosterone. Il design fuori dagli schemi è un tratto peculiare di questa produzione che finalmente ha il giusto spazio e una massima resa che permette di apprezzare l'arte messa in campo dagli sviluppatori sino al 4K di PS4 Pro.

Dragon's Crown Pro 20180430000459

La mistica corona che dà il nome al gioco, risulta ancora in un luogo sconosciuto insieme al Re del nostro regno. Mentre regna il caos assoluto, i nostri protagonisti dovranno farsi strada per ritrovare il sovrano e scoprire quali poteri nasconde la corona del drago. Tutto questo avviene nella formula di un hack 'n' slash 2D, che sposa tutte le meccaniche tipiche degli RPG, un po' come avviene in Castlevania, con la differenza che qui abbiamo la possibilità di affrontare l'avventura in cooperativa. Se state pensando a quelle belle partite giocate in locale con i vostri amici, fianco a fianco, a macinare decine di monete a Metal Slug… beh, non stiamo parlando proprio dello stesso genere del mitico franchise di SNK, ma il risultato è pressappoco lo stesso. L'azione sullo schermo è frenetica, ricchissima di nemici, power-up da sbloccare in base alle skill del protagonista che avete scelto e una musica che vi trasporterà in luoghi senza tempo. Proprio la musica è stata completamente riarrangiata in questa nuova versione per PS4, con fiati, sitar, archi e altri arricchimenti strumentali inediti.

Squadra che vince non si cambia

L'unione fa la forza. Sempre. Che giochiate in cooperativa fino a 4 giocatori con i vostri amici o che siate da soli, il collaudato sistema di gioco di Dragon's Crown è fortemente legato al gioco di squadra. Ogni volta che troverete delle ossa appartenute a un guerriero, è possibile resuscitarlo portando i suoi resti nel Tempio, con la possibilità ogniqualvolta di aggiungerlo al roster di personaggi selezionabile per il nostro party. Il team, sempre in evoluzione, verrà dunque comandato anche dalla CPU e ci accompagnerà per tutta la durata del gioco. Unica eccezione in questo campo riguarda il ladruncolo Rannie, un autentico NPC che vi seguirà come un'ombra durante gli scontri, ma sarà chiamato in causa solo quando dovremo scassinare porte e forzieri.

Dragon's Crown Pro 20180430003430

Nelle prime ore di gioco ci siamo resi conto di come una maggiore pulizia dello schermo renda gli scontri meno caotici di come sembravano nell'originale versione per PS3 e in special modo nel piccolo schermo della PS Vita. Con questo vogliamo dirvi sin da subito che la bellezza artistica di Dragon's Crown è rimasta immutata, anzi, in questa nuova edizione, la risoluzione maggiorata dona più precisione nei contorni e texture più pulite, il tutto con un framerate ben ancorato ai 60 fps.

Verdetto

Dragon's Crown Pro sarà disponibile a partire dal 15 maggio 2018 in versione digital e retail, includerà tutti i DLC della versione originale e l'uso dei vecchi salvataggi su PS3 o PS Vita, oltre al supporto del crossplay. Come potete vedere nel trailer in calce, gli sviluppatori hanno messo in evidenza il paragone tra la versione originale e la nuova "Pro": il cambiamento è notevole e non abbiamo potuto fare altro che apprezzare il lavoro svolto per le due console Sony. Stiamo giocando a Dragon's Crown Pro in queste ore e le premesse per migliorare ulteriormente questo piccolo capolavoro ci sono tutte. Vi diamo appuntamento tra una settimana esatta per la nostra recensione, per sapere se questa remastered è stata in grado di soddifare le nostre aspettative.


Tom's Consiglia

Dragon's Crown Pro si può già prenotare su Amazon in esclusiva per PS4 e PS4 Pro. 


Dragon's Crown Pro Dragon's Crown Pro