Giochi PC

The Elder Scrolls Online: Dragonhold | Recensione

The Elder Scrolls Online: Dragonhold – PC
Genere
MMO
Piattaforma
PS4, Xbox One, PC
Sviluppatore
Zenimax Online
Editore
Bethesda Softworks
Data di Uscita
21/10/2019

Continuano ad arrivare nuovi contenuti con a tema i draghi per The Elder Scrolls Online e questa volta è il turno del DLC Dragonhold che arriva a breve distanza dal precedente, e poco convincente, Scalebreaker. Anche stavolta le novità introdotte dal contenuto scaricabile, che costa 2000 Crown – la valuta a pagamento dell’MMO Bethesda – nella sua versione base e ben 4000 se si vuole accedere ad elementi extra come una nuova cavalcatura, ampliano principalmente il lato PvE del gioco.

Dragonhold, il DLC che chiude la Stagione del Drago

Abbiamo infatti una nuova regione, Southern Elsweyr, che, come intuibile dal nome, aggiunge la parte meridionale della patria dei Khajiit, assente nella più che discreta espansione Elsweyr. A questo proposito, è interessante notare che la mappa di Dragonhold ha un’estensione non tanto lontana da quella di Northern Elsweyr. C’è però un generale riciclo dei modelli 3D che ha sicuramente aiutato a sviluppare abbastanza rapidamente l’area di gioco. La differenza principale è che la nuova regione si trova sulla costa quindi le terre aride del nord lasciano spazio a una natura più rigogliosa, montagne e spiagge.

In ogni caso, nonostante le evidenti limitazioni legate al motore di gioco e all’età dello stesso, la resa generale delle ambientazioni è molto buona grazie al design dell’architettura moghul che ben si integra con gli spazi aperti dove la natura fa da padrona. Peccato che, come sempre, l’interazione con gli spazi che esploriamo sia ridotta al minimo, ma data la natura di The Elder Scrolls Online, non potevamo aspettarci nulla di diverso da Dragonhold.

È l’ennesimo more of the same che mantiene viva l’attenzione sul gioco. ZeniMax Online continua infatti ad aggiungere nuovi contenuti con un prezzo abbastanza elevato anche per spingere i giocatori più appassionati a sottoscrivere l’abbonamento mensile Plus e accedere così senza ulteriori spese ai DLC minori come Dragonhold. In ogni caso, considerazioni sul prezzo a parte, abbiamo sei nuove missioni principali che ci portano agli angoli della mappa, permettendoci anche di venire a contatto con un buon numero di missioni secondarie, due boss di zona, due dungeon da esplorare e nuovi draghi da cacciare in compagnia degli altri giocatori. È un numero di contenuti che si attesta sui livelli dei precedenti contenuti scaricabili simili.

La trama di Dragonhold vede il ritorno del personaggio di Sai Sahan, attorno alla cui figura ruotano gli eventi di questo DLC che completano la Stagione del Drago. Una delle bestie alate ha trovato rifugio in un’isola a est della città di Sanchal, quindi siamo chiamati a riunire una ciurma per raggiungere e combattere la creatura. Ma gli eventi prendono ben presto una piega inaspettata e per poter raggiungere la vittoria dovremo perfino rifondare le Dragonguard facendo letteralmente la storia di The Elder Scrolls. Con il ritorno dell’organizzazione abbiamo inoltre accesso a una nuova base che, similmente alla Gilda dei Ladri e alla Confraternita Oscura, si amplierà con nuovi spazi e personaggi all’avanzare della storia, aiutando la crescita del nostro alter ego.

Non abbiamo riscontrato problemi durante la nostra prova, anche se è stato abbastanza rapido completare le quest – è sufficiente qualche ora di gioco. Se siete dei fan di vecchia data di The Elder Scrolls Online allora vorrete sicuramente aggiungere questo contenuto alla vostra collezione. Chi invece non vuole sottoscrivere un abbonamento mensile a TESO Plus dovrebbe valutare se acquistare o meno di Dragonhold in base a quanto è interessato a nuovi contenuti PvE, narrati in maniera ormai anacronistica per quanto interessanti possano essere.

Se volete buttarvi nel mondo online di The Elder Scrolls Online, il modo migliore è farlo con l’acquisto di The Elder Scrolls Online: Elsweyr.

The Elder Scrolls Online: Dragonhold – PC

Dragonhold amplia i contenuti dedicati alla Stagione del Drago di The Elder Scrolls Online con una nuova area da esplorare e in cui completare nuove missioni e contenuti PvE.

7
7

Verdetto

Dragonhold è una valida aggiunta al mondo di The Elder Scrolls Online nonostante tutte le limitazioni di un MMO. I nuovi contenuti sono dedicati al lato PvE e spingo principalmente sulla narrazione grazie a sei nuove missioni principali. La trama è apprezzabile ma, come in passato, è facile che passi in secondo piano per chi vuole semplicemente salire di livello e ottenere rapidamente le ricompense.

Pro

- La nuova regione è ben strutturata.
- Una nuova base da far crescere.

Contro

- Piuttosto breve.
- Costoso se non si ha la sottoscrizione a TESO Plus.