Giochi PC

Epic Games: registrate perdite folli negli ultimi 3 anni

Una delle strategie più discusse degli ultimi anni è senza dubbio la scelta, da parte di Epic Games, di iniziare a regalare giochi su base settimanale a tutti coloro che hanno installato il suo launcher per PC. Grazie a questa possibilità, infatti, tantissimi giocatori in tutto il mondo hanno avuto modo di aggiungere alla propria libreria titoli sempre più importanti, dal calibro di GTA V, Assassin’s Creed Syndicate, RAGE 2, Watch Dogs 2 e molti altri. Nel corso dei mesi molti utenti hanno visto la propria lista espandersi sempre più, ma pare che ciò sia costato molto a Epic Games.

Madrid, Spain - August 15, 2018: Teenager playing Fortnite video game on PC. Fortnite is an online multiplayer video game developed by Epic Games
Fortnite gioco online

Un documento reso pubblico dopo lo scontro con Apple per la questione Fortnite ha svelato alcuni interessanti dati economici dell’Epic Games Store. Sebbene il numero di utenti sia aumentato vertiginosamente grazie ai titoli gratuiti, con un totale di ben 160 milioni di utenti registrati e 56 milioni attivi su base mensile, lo stesso non può essere detto per i ricavi: Epic Games avrebbe registrato circa 181 milioni di dollari in perdite nel 2019, 273 milioni nel 2020 e si aspetta di perderne “solo” 139 milioni nel 2021. Approssimativamente, parliamo di quasi 593 milioni di dollari di perdite registrati nel corso di questi ultimi tre anni.

Sempre da questo documento scopriamo che Epic Games giustifica queste perdite come necessarie per guadagnare quote di mercato. Tuttavia, sono presenti anche molti dati positivi: citiamo gli oltre 300 giochi pubblicati da più di 200 sviluppatori, o le aspettative di divenire più redditizia nel 2023, oltre al già citato aumento di utenti. Insomma, Epic Games non se la sta passando poi così male, e la sua perseveranza è una riprova della convenzione di poter ottenere una posizione di rilievo nel mercato PC.

Fortnite

La compagnia ha senza dubbio già dimostrato di sapersi agilmente ritagliare una fetta nel già grande mercato del PC gaming, e la scelta di regalare giochi ha portato comunque i suoi frutti se consideriamo l’aumento di utenti registrati. Staremo a vedere in che modo evolverà la situazione, ma nel frattempo vi consigliamo infatti di scaricare il titolo gratuito di questa settimana e di restare connessi per non perdere eventuali aggiornamenti da parte di Epic Games.

Potete acquistare ricariche PSN per acquistare 2800, 5000 o 13500 V-Bucks di Fortnite su Amazon a un prezzo conveniente.