Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Epic non vuole ripetere quanto accaduto con Metro

Epic Games non è stata soddisfatta di come è stata gestita la questione Metro Exodus: ora, afferma che non ripeterà una situazione di quel tipo.

Quando Epic Games e Deep Silver hanno annunciato che Metro Exodus sarebbe stato un’esclusiva temporale di un anno per l’Epic Games Store, il pubblico è praticamente insorto. Togliere possibilità all’utente è sempre un male, ma il vero motivo dietro il “caos” scatenatosi è la vicinanza dell’annuncio alla release. Molti giocatori si sono sentiti ingannati, visto anche che i preorder erano disponibili da tempo su Steam (poco conta che sarebbero stati rispettati in ogni caso).

Epic Games, ovviamente, non è stata felice della reazione e, durante un recente panele alla Game Developers Conference 2019, ha parlato della questione tramite la voce di Steve Allison, capo dello store Epic.

Abbiamo parlato con quei ragazzi [ndr, con Deep Silver e Kock Media] per vari mesi. Hanno preso una serie di decisioni: non si è trattato di qualcosa di improvvisato […] abbiamo deciso insieme come agire e sapevamo che era possibile che succedesse qualcosa del genere. Penso però che sia andata molto peggio del previsto e, mentre stava accadendo, abbiamo detto… ‘non fare più le cose in questo modo’.”

Non credo siamo in una situazione dove ciò possa riaccadere perché ora siamo già live e sappiamo tutto quello che accadrà e possiamo collaborare con tutti.” Allison afferma quindi che tutte le decisioni di questo tipo saranno prese sempre in anticipo. Inoltre, per quanto Metro Exodus abbia venduto bene, Allison non vuole che altri sviluppatori passino attraverso quello che ha passato 4A dopo l’annuncio.

Epic ha recentemente annunciato l’arrivo di varie nuove esclusive tra le quali figurano i precedenti titoli di Quantic Dream (Heavy Rain, Beyond: Two Souls, Detroit: Become Human), il nuovo gioco di Remedy Entertainment, Control, e The Sinking City. In questo caso, essendo gli annunci arrivati con valido anticipo, il pubblico ha accettato la cosa senza particolari problemi, o perlomeno senza iniziare a rilasciare recensioni negative su Steam, che poco centra con la questione. Diteci, cosa ne pensate?