Giochi PC

Facebook vuole più donne nel mondo del gaming

Ormai da anni è sotto gli occhi di tutti: l'industria del gaming sta attraversando, almeno a livello finanziario, un periodo davvero florido.

Un po' per gli strumenti sempre più avanzati a nostra disposizione e un po' per la sempre più ampia varietà che caratterizza il concetto di "gaming" stesso, il videogioco sta crescendo sempre di più.

In questo mondo in espansione Facebook ha deciso di sollevare una questione di non poco conto: il ruolo della donna nell'industria del settore. Già perchè – stando alle cifre che riporta il social network – la forza lavoro femminile in ambito videoludico è stimabile in un 23%, una rappresentanza sì consistente ma forse troppo ridotta rispetto alla controparte maschile.

facebook 1

Con l'iniziativa "Women in Gaming", avviata da Facebook con una pagina dedicata, il social di Zuckerberg vuole render merito anche al lato rosa del gaming. L'obiettivo è chiaro: creare un'industria più aperta e propensa ad accogliere personale di sesso femminile e, allo stesso tempo, consentire a chiunque di raccontare e condividere la propria esperienza.

La speranza è quella che le donne riescano a ritagliarsi lo spazio che meritano in un'industria fatta da una netta maggioranza di personale maschile.