eSports

FIFA 20: problemi ai server, partita professionistica viene decisa a morra cinese

Ancora problemi per i server di Electronic Arts: Fifa 20, Apex Legends e altri videogame del publisher statunitense non sono raggiungibili online. Tranquilli comunque, non è un problema delle vostre console o dei vostri account online, ma sono i server di Electronic Arts che sono ufficialmente offline. Ma la notizia a quanto pare non finisce qui.

Come tutti ben sappiamo viviamo in un periodo dove i videogames sono ormai diventati sport competitivi a tutti gli effetti. FIFA 20 del resto è uno dei giochi di punta degli esports a livello mondiale, ma proprio per colpa dei server andati offline questo weekend, una partita tra giocatori professionisti di FIFA 20 è stata decisa a morra cinese. Il motivo di una scelta così radicale, quanto assurda, è stata l’impossibilità di accedere ai server di gioco. I pro player Shaun “Brandsha” Galea e Hasan “Hasoo19” Eker hanno dovuto stabilire il vincitore di un match giocando a “Carta, Sasso, Forbici“. Qui di seguito vi lasciamo il post d’indignazione pubblicato da Brandsha.

Possiamo comunque comprendere i problemi che possono avere questi tipi di giochi, ma sopratutto durante competizioni importanti come queste. Il problema diventa grave quando si viene a sapere il regolamento preso durante queste competizioni da Electronic Arts. Queste infatti sanciscono che le partite vanno giocate entro una certa finestra e non oltre e che devono dare un risultato definitivo, a prescindere da tutto. Quindi nessun rinvio, nessuna nuova data, ma solo un colpo di fortuna per dichiarare il vincitore.

Cosa ne pensate di questa notizia? Siete favorevoli al regolamento preso da Electronic Arts? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto. Come sempre vi invitiamo a seguire le nostre pagine per tutte le novità riguardanti FIFA 20 e gli altri titoli di Electronic Arts.

A questo indirizzo Amazon potete acquistare FIFA 20 ad un prezzo vantaggioso.