Giochi PC

Final Fantasy XIV: l’aggiornamento 5.2 è ora disponibile

Final Fantasy XIV è sempre stato un titolo il quale risulta difficile poterne parlare. Annunciato nel lontano 2010, il capitolo della famosa saga rpg ha avuto uno sviluppo decisamente curioso. Dopo aver proposto la versione definitiva A real Reborn, il gioco si è visto aggiornarsi con diverse grosse espansioni: Heavensword, Stormblood e Shadowbringers. Quest’ultima, uscita lo scorso anno, ha aggiunto più di duecento missioni comprensive di filmati spettacolari, lunghi dialoghi che aggiungono tanta carne al fuoco alla ormai immensa trama ed altro ancora. In queste ore Square-Enix ha fatto sapere che il gioco è stato aggiornato con la patch 5.2.

Quest’ultimo aggiornamento porta alla luce nuove sfide per i giocatori di tutto il mondo, ma vediamo più nel dettaglio che aggiunte sono state effettuate.

Final Fantasy XIV: Shadowbringers
  • Nuove missioni dello scenario principale: l’acclamatissima storia di Shadowbringers prosegue mentre il Warrior of Darkness e i Scions of the Seventh Dawn aspettano il momento in cui il Crystal Exarch potrebbe riportarli a casa.
  • Nuovo raid Eden’s Verse: il secondo capitolo della serie di raid Eden includerà nuove battaglie sia in difficoltà normale che in difficoltà savage. Eden’s Verse presenta il personaggio di Gaia, creato da Tetsuya Nomura, celebre sviluppatore della serie Final Fantasy.
  • Nuovo dungeon Anamnesis Anyder: Affronta questa nuova sfida insieme ai tuoi amici avventurieri o a una squadra di PNG usando il sistema di Trust.
  • Nuovo Trial Cinder Drift: la Ruby Weapon è uno degli sviluppi più recenti nella tecnologia militare dell’impero di Garlean, e i giocatori possono sfidarla sia in difficoltà normale che in difficoltà extreme.
  • Nuove missioni Beast Tribe: i Qitari daranno delle nuove missioni orientate verso le classi dei Disciples of the Land.
  • Nuova missione di Chronicles of a New Era The Sorrow of Werlyt: scopri il folklore dietro alla nuova serie Weapon, in cui il Garlean Empire cerca di mettere fine allo stallo che si è verificato tra loro e le forze di Eorzea liberando il frutto dei suoi assurdi esperimenti.
  • Aggiornamento dell’Ishgardian Restoration (patch 5.21): il prossimo aggiornamento di questo contenuto per i Disciples of the Hand and Land includerà dei contenuti specifici della raccolta nel Diadem, delle sfide di creazione d’alto livello, un nuovo sistema di ranking e altro ancora.
  • Nuova serie di missioni per migliorare l’equipaggiamento: questa nuova serie di missioni includerà degli aggiornamenti regolari a partire dalla patch 5.2 che permetteranno ai giocatori di ottenere dei pezzi d’equipaggiamento molto forti mentre scoprono più informazioni sulla patria degli Hrothgar, la Bozja Citadel.
  • Nuove cavalcature: minion, acconciature, emote, ricette e altro ancora
  • Varie migliorie: i giocatori vedranno varie modifiche ai mestieri, alle azioni PvP e al New Game+, oltre a degli aggiornamenti per i Crafter e i Gatherer.

Ricordiamo che il reboot di Final Fantasy XIV nel 2019 aveva segnato un traguardo molto importante ovvero i 18 milioni di giocatori registrati. Potrebbe essere tranquillamente definito uno dei capitoli più importanti dell’intero brand nonostante per poter giocare serve un abbonamento mensile. Probabilmente a causa di questa scelta, Final Fantasy XIV non riesce molto a far parlare di sé. Invitiamo comunque a tutti quelli che non hanno mai avuto l’occasione di avvicinarsi di farlo, anche perché, il titolo è gratuito per i primi trenta giorni. Infine ricordiamo che il titolo è disponibile per PlayStation 4 e PC.

Contenti di questa nuova e corposa patch? Siete giocatori di Final Fantasy XIV? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto. Come sempre vi invitiamo a seguire le nostre pagine per tutte le novità riguardanti il titolo targato Square-Enix.

A questo indirizzo Amazon potete acquistare il gioco ad un prezzo a dir poco vantaggioso.