PlayStation 4

Fortnite, l’evento conclusivo della Stagione 10 ha mandato in crash Twitch

Dopo il PSN e l’Epic Games Store anche Twitch si aggiunge alla lunga lista di illustri vittime di questa sera. L’attesissimo evento conclusivo della Stagione 10 di Fortnite ha infatti fatto una vera e propria strage, causando problemi e disservizi ad un’innumerevole serie di piattaforme online.

Una situazione senza precedenti, causata dalla grande portata mediatica dell’evento in questione che, secondo una stima, ha richiamato complessivamente tra Twitch e YouTube ben 6 milioni di utenti contemporaneamente. Numeri senza dubbio da capogiro.

Fortnite

Come dicevamo poco fa anche Twitch, nonostante la sua grande esperienza, non è riuscito a sopportare il carico ed è presto stato mandato in crash dai numerosi utenti accorsi verso le 20:00 di questa sera.

Molti spettatori non hanno infatti potuto utilizzare la piattaforme in tale lasso di tempo, trovandosi, se fortunati, soltanto la chat disponibile. Solamente in pochi hanno potuto usufruire del servizio offerto da Amazon e si tratta di coloro che già erano al suo interno prima di tale evento.

Nonostante tali disservizi il celebre streamer Tfue è riuscito a catalizzare per l’occasione l’attenzione di oltre 300.000 utenti, sebbene non sia proprio chiaro quanti di essi abbiano potuto effettivamente godersi le gesta del forte giocatore.

Che ne pensate di questa notizia e di tutti i danni causati da questo catastrofico evento? Secondo voi questa volta Epic Games ha tirato troppo la corda o la strada scelta dal publisher è invece quella giusta? Siete anche voi incappati nelle problematiche in qualcuno di questi servizi? Raccontateci le vostre esperienze in questa caotica serata direttamente nei commenti!

Se tutto ciò non vi spaventa e volete unirvi all’enorme utenza di Fortnite potete farlo gratuitamente. Un bel pacchetto di contenuti speciali vi farà però comodo nel vostro approdo sul titolo: potete trovarlo direttamente su Amazon a questo indirizzo.